Home Calcio Benevento: Il tecnico Marco Baroni ha pronta la ricetta scaccia crisi

Benevento: Il tecnico Marco Baroni ha pronta la ricetta scaccia crisi

126
SHARE
Marco-Baroni

Benevento: Il tecnico dei sanniti Marco Baroni ha pronta la ricetta scaccia crisi

La crisi del Benevento, acuitasi in queste ultime giornate del campionato di serie B e culminata con l’inopinata battuta d’arresto interna contro l’ultima in classifica sta mettendo in ansia il tecnico, ex azzurro Marco Baroni, il quale sta valutando delle soluzioni alternative per risalire, immediatamente, la china.

Gli stregoni, in questo girone di ritorno, hanno accusato un’involuzione di tendenza inspiegabile. Il Benevento ha infatti incassato ben 12 reti nelle ultime sei gare, a fronte delle 19 subite nelle precedenti partite del torneo cadetto, un dato che certamente deve far riflettere in vista delle restanti dieci giornate in cui i campani si contenderanno un posto nei play off.

Marco Baroni è preoccupato a causa di una rosa ristretta dagli infortuni, specialmente nel reparto avanzato, dove tuttavia, per fortuna, è tornato a disposizione Puscas. Per la cronaca i giallorossi, sono a secco di vittorie da ben cinque gare, il che certifica la crisi attraversata dalla squadra. Mai prima d’ora la squadra sannita aveva evidenziato mancanza di idee ed una manovra così improvvisata.

Benché amareggiato, l’allenatore fiorentino non si scoraggia ed è pronto a studiare la ricetta giusta per far tornare la squadra ai livelli che conoscevamo. Pronte diverse novità sia di modulo che di uomini. In vista del match contro lo Spezia del prossimo turno, Marco Baroni ha già  preparato dei correttivi, in particolare in difesa, dove ci saranno dei cambiamenti.

Intanto il club campano ha deciso di anticipare di un giorno la partenza per la Liguria. Quindi i sanniti si dirigeranno alla volta della città di La Spezia già domani, una sorta di ritiro pre gara che possa ritemprare i giocatori giallorossi, sperando che da sabato si possa finalmente invertire la rotta. Del resto una volta toccato il fondo, non si può che risalire.

Rispondi