Home Calcio Il Nizza prossimo avversario del Napoli perde ancora, battuto in casa, 1-2...

Il Nizza prossimo avversario del Napoli perde ancora, battuto in casa, 1-2 dal Troyes

94
0
SHARE
Il Nizza prossimo avversario azzurro perde ancora, battuto in casa, 1-2 dal Troyes

Il Nizza prossimo avversario della squadra azzurra, mercoledì sera a Fuorigrotta, perde la sua seconda partita consecutiva in Ligue 1, ieri è stato ancora battuto, in casa, 1-2 dal Troyes.

Tempi duri per il Nizza prossimo avversario del Napoli nei play off Champions, mercoledì al San Paolo nella sfida di andata. La formazione transalpina non vive sicuramente un buon momento, anche se dalla sua, può vantare diverse attenuanti come le assenze di uomini importanti come Balotelli. Dopo la sconfitta al debutto in campionato, nella scorsa settimana, la formazione di Favre si è ripetuta, facendosi superare per 2-1 tra le mura amiche dal Troyes, nella gara di anticipo della seconda giornata del campionato francese.

Il Nizza prossimo avversario dell’undici di Sarri, ancora senza l’italiano Mario Balotelli e nemmeno l’ultimo acquisto, l’olandese Sneijder, sta dimostrando di non essere ancora pronto in questo avvio di stagione, il che non può essere che una buona notizia in casa Napoli, pur sapendo che la compagine nizzarda non è certo l’ultima arrivata.

Per la cronaca, tornando alla partita di ieri del Nizza nella Ligue 1, dopo un primo tempo senza sussulti il Troyes si è portato in vantaggio al minuto 53 con Niane, quindi momentaneo pareggio dei padroni di casa con Plea al 63esimo minuto, su rigore e nuovo e decisivo sorpasso degli ospiti con Khaoui all’85’, appena un minuto dopo il suo ingresso sul terreno di gioco.

Al di là di questa sconfitta, il Napoli non deve né temere e né sottovalutare i francesi. Sulla carta, la squadra partenopea è sicuramente superiore ed il campo lo dimostrerà, tuttavia, guai a pensare di aver già passato il turno o che il Nizza sia in crisi, come dimostrerebbero gli ultimi risultati, in Ligue 1.

Pur non essendo al meglio della condizione fisica, quando si gioca in Champions League è tutto un altro discorso. La massima competizione continentale, infatti, infonde in qualsiasi giocatore stimoli e motivazioni inimmaginabili, per cui è doveroso aspettarsi  che il Nizza prossimo avversario, al San Paolo possa essere una squadra completamente diversa da quella vista ieri in campionato.

Rispondi