Home Attualità La pressione alta: consigli utili per tenerla a bada senza medicine

La pressione alta: consigli utili per tenerla a bada senza medicine

380
SHARE
la pressione alta

La pressione alta: consigli utili per tenerla a bada senza medicine

Bisogna sempre tenere sotto controllo la pressione sanguigna specialmente se risulta alta, cosi da prevenire possibili problemi come il rischio di infarto, ictus, e altre spiacevolissime sorprese.

Di seguito pubblichiamo alcuni utili consigli che vi permetteranno, se applicati regolarmente, di tenere sotto controllo la pressione alta, evitando il più possibile, nel contempo di utilizzare i farmaci, che anche se molto efficaci, non mancano in alcuni casi di comportare disagevoli effetti collaterali.

CAMMINATE, CAMMINATE

l’esercizio fisico quotidiano è necessario e di vitale importanza per la salute, una camminata di 30 minuti al giorno già è sufficiente, aiuta molto il cuore ad utilizzare meglio l’ossigeno, specialmente se il passo è sostenuto, in modo da permettergli di pompare il sangue vigorosamente.

RESPIRATE MEGLIO

Bisogna abituarsi a respirate bene e profondamente. Uno dei maggiori reponsabili della pressione alta è l’enzima proteolitico secreto dai reni che aumenta la pressione sanguigna, la Renina. Respirando con maggiore attenzione, magari aiutandosi con esercizi specifici che il vostro medico vi può indicare, bastano solo 5 minuti al mattino e 5 alla sera, prima di andare a dormire e saranno facilmente allontanati gli ormoni dello stress e anche le tensioni della giornata.

IL POTASSIO

Abituiamoci a consumare tanta frutta e verdura: Pomodoro, banane, fagioli, piselli, patate dolci, prugne,  uva secca, per riuscire ad ingerire il prezioso potassio mantenendoci fra i 2,000 e i 4,000 mg al giorno.

SALE? MANCO A NOMINARLO

L’eccessivo uso di sale stimola il sistema nervoso simpatico e lo porta a produrre una quantità maggiore di adrenalina che provoca una evidente costrizione delle arterie. Quindi consumare poco o niente sale, evita l’assorbimento del sodio: mezzo cucchiaino da caffè di sale ne contiene 1,200 mg, senza considerare  quello che si assume contenuto nei cibi. Meglio utilizzare le spezie.

W IL CIOCCOLATO FONDENTE

Il cioccolato fondente è ricco di flavonoidi e, in particolare, di epicatechina una sostanza che agisce sulle fibre muscolari del cuore consentendo alle arterie di mantenersi flessibili e dilatate. Consumatene dai 15 a 20 grammi al giorno, senza esagerare, preferendo un cioccolato con almeno il 70% di cacao.

6. VINO, BIRRA & CO.

Un bicchiere di vino, o birra al giorno, secondo diverse ricerche mediche, non solo aiuta a prevenire malattie cardiache ma potrebbe dare una grossa mano alla diminuizione della pressione sanguigna.

7. CAFFE’ 

Gli scienziati hanno hanno stabilito che il caffè sarebbe normalmente da evitare, perchè si tratta di un vasocostrittore. Le arterie si restringono e inevitabilmente aumenta la pressione. Si al decaffeinato se non se ne può fare a meno.

9. LAVORARE MENO, LAVORARE MEGLIO

Lavorare troppo fa salire la pressione e non solo, perchè è causa di stress, bisogna fare i conti con alimentazione sballata, pasti frugali, troppo dolci o troppo salati, poco movimento, o troppo movimento. La crisi di questi ultimi tempi non lascia troppo spazio purtroppo per se stessi, ma comunque imporsi un minimo di regole per poter lavorare in condizioni migliori,  non può fare che bene.

LA DIETA A BASE DI SOIA

Utilizzando alimenti ricchi di soia al posto di alcuni carboidrati si può migliorare nettamente la circolazione e dunque, abbattere l’ipertensione. Il problema della pressione alta lo si risolve soprattutto a tavola. Quindi, equilibrata alimentazione inserendo anche una piccola quantità di soia ogni giorno. Secondo recentissimi studi, infatti, assumendo ogni giorno mezza tazza di noci di soia tostate, da gustare come sapirito snack, si ottengono gli stessi risultati di quelli che si hanno utilizzando farmaci contro l’ipertensione.

Rispondi