Home Attualità Maltempo al Nord Italia: quattro vittime e due dispersi

Maltempo al Nord Italia: quattro vittime e due dispersi

218
SHARE
Maltempo al Nord Italia: quattro vittime e due dispersi

Italia tagliata in due, forte maltempo al Nord che ha fatto registrare ben quattro vittime e due dispersi e sole e fiamme al centro sud.

Nella giornata di ieri volenti temporali e nubifragi si sono abbattuti sulla nostra penisola al nord dell’Italia. Il maltempo ha provocato ingenti danni, ben quattro vittime e due dispersi. Un albero, spinto dal forte vento e da una bomba d’acqua è caduto su alcune tende di un campeggio, durante il diluvio in Val Tramontina, provocando la morte di un uomo di nazionalità belga di 41 anni, che si trovava  sul luogo dell’incidente per il raduno europeo della Famiglia Arcobaleno.

Un’altra vittima si è registrata in Veneto, nel bellunese, precisamente a Marziai, località  sulla riva del Piave; nel corso di una sagra, un uomo è morto sul colpo, schiacciato da un albero sradicato dal vento. E’ stato invece  un fulmine, a causare il decesso di un escursionista sull’altopiano della Marmolada,  mentre una giovane di Roma di 24 anni, Margherita Nardone, ha perso la vita precipitando per molti  metri dopo essere scivolata, durante un fortissimo temporale, su di un sentiero bagnato sull’Adamello.

Infine nell’alta val di Torre, al confine con la Slovenia, sono state sospese, al calar della notte e riprenderanno questa mattina le ricerche, rese molto difficili dal maltempo, di Valter Del Forno, 66 anni, disperso da sabato sera, dopo aver partecipato ad una festa in un rifugio a passo Tanamea. Alle ricerche partecipano tre squadre del Soccorso alpino e due unità cinofile.

Ancora oggi il maltempo al nord Italia, in alcune regioni come il Piemonte e la Valle d’Aosta persisterà con nuovi rovesci. La situazione è particolarmente critica in Val Pusteria ed in Val di Braies, a causa di  frane e smottamenti. Le previsioni meteo per la giornata odierna non promettono bene. Il maltempo al Nord Italia continuerà ad imperversare, in antitesi al caldo e agli  incendi, nel  Centro-sud.

Alla fine della giornata di ieri sono state 44 le richieste di soccorso aereo ricevute dalla protezione civile. Sul Gran Sasso si continua a combattere  contro le fiamme, mentre in Sicilia, bruciano oramai  da tre giorni le campagne dell’ennese.

Rispondi