Home Cultura Mostra sugli artisti partenopei a Palazzo Zevallos, Napoli 6/12/17- 8/04/18

Mostra sugli artisti partenopei a Palazzo Zevallos, Napoli 6/12/17- 8/04/18

299
SHARE

Mostra sugli artisti partenopei a Palazzo Zevallos , Napoli 6/12/17- 08/04/18.

Da De Nittis a Vincenzo Gemito. una carrellata sulla storia dei grandi personaggi dell’arte di Napoli, a Parigi negli anni dell’Impressionismo.

A Palazzo Zevallos, in via Toledo a Napoli, dal prossimo 6 dicembre fino all’8 aprile 2018, si terrà una Mostra sugli artisti partenopei a Parigi. Una sorta di viaggio nella storia che ripercorre l’evolversi della pittura napoletana, basata sull’attività artistica dei pittori e degli scultori partenopei, nel corso della seconda metà dell’800 fino ai  primi del  900.

L’esposizione alla Mostra sugli artisti partenopei, curata magnificamente da  Luisa Martorelli e Fernando Mazzocca ci consentirà di ammirare le numerose opere, giunte in prestito da diverse  gallerie d’arte della nostra penisola e da tanti  ollezionisti privati italiani. Tra gli artisti presenti in mostra troviamo:

Giuseppe Palizzi, Domenico Morelli, Gioacchino Toma, Francesco Netti, Francesco Paolo Michetti, Federico Rossano, Edoardo Tofano, Giacomo Di Chirico, Alceste Campriani, i quali  ci raccontano attraverso la loro arte in che modo ebbe vita la “pittura della vita moderna” tra le pendici del vulcano napoletano e le rive del fiume Senna, nella capitale transalpina.

Mostra sugli artisti partenopei a Palazzo Zevallos, Napoli 6:12:17- 8:04:18---1

In realtà durante il periodo dell’Impressionismo francese, i pittori e gli scultori dalle origini napoletane sono stati molti più numerosi rispetto agli altri che provenivano da città e nazioni diverse. Un’attenzione speciale va a Vincenzo Gemito, illustre artista partenopeo che ha raggiunto  il suo più grande successo nei Salons de Paris. Non poteva mancare dunque, in questa mostra sugli artisti partenopei a Palazzo Zevallos,  la sua opera più famosa: Il Pescatore, offerta in prestito dal Museo del Bargello di Firenze, presentato per la prima volta in assoluto all’Esposizione Universale del 1878.

Per chi volesse approfittare di questa occasione più unica che rara per ammirare la grandezza degli artisti partenopei, informiamo che dal sei dicembre prossimo, l’ingresso, a Palazzo Zevallos,  è dal martedì al venerdì dalle 10 alle 18, mentre il sabato e la domenica dalle 10 alle 20. Ci saranno inoltre delle aperture straordinarie nei giorni 18, 26 dicembre, 6 gennaio, 1 e 2 aprile. Infine prolungamento dell’orario,  fino alle 20, l’8 dicembre,  mentre dal 26 dicembre al 5 gennaio, escluso il 31 dicembre 10.00-16.00, ed il primo di aprile 2018.

Caravaggio ed il rock. 5 opere del pittore accostate a 5 celebri brani rock

Rispondi