Home Cultura Napoli a piedi: scale trekking urbano, Moiariello, percorso Foria Capodimonte

Napoli a piedi: scale trekking urbano, Moiariello, percorso Foria Capodimonte

764
SHARE

Napoli a piedi: scale trekking urbano, Moiariello, percorso Foria- Capodimonte

Napoli a piedi: le scale del  trekking urbano, il Moiariello, percorso della città tutto in salita che collega via Foria al Museo di Capodimonte.

Girare Napoli a piedi per le numerose scale della città, è un bel vedere che non appesantisce la fatica della nostra camminata. In realtà sono più di 200 le scale che attraversano la metropoli partenopea dal mare alla collina. Molte di esse, tuttavia, benchè utilissime per spostarsi a piedi, in breve tempo, da un posto all’altro, erano state abbandonate a se stesse dal Comune.

L’incuria aveva fatto di queste stradine fatte a scala un ricettacolo di immondizia ed un  rifugio di tossici. Finalmente, oggi vengono man mano recuperate, ripulite e riaperte al pubblico per la felicità dei tantissimi turisti che visitano quotidianamente Napoli a piedi.

Napoli a piedi scale trekking urbano, Moiariello, percorso Foria- Capodimonte-1

Tali percorsi, paragonabili a delle vere e proprie scorciatoie, costituiscono un sistema viario molto vecchio ma e intelligente, poi superato, ovviamente dalle logiche del trasporto moderno. Ora però date le varie manifestazioni di Trekking urbano che si susseguono durante l’anno si torna a parlare di questi itinerari, complici una rinnovata voglia di passato, un ritrovato desiderio di riscatto che invade la Napoli migliore.

In verità il Coordinamento Recupero Scale di Napoli, questo il nome che si sono dati, da quasi vent’anni pressa le istituzioni impegnate in opere di grande portata come le metropolitane,  dimentichi di queste vie verticali, talvolta anche invisibili, piene  da gradini, avvolti nel cemento contemporaneo che, percorrendole offrono panorami mozzafiato, per ripristinare quei percorsi.

Come dicevamo, sono più di 200 i percorsi pedonali censiti dal Coordinamento: si tratta di 135 scale vere e proprie e 69 “gradinate”, molte però in un completo stato di degrado. Quest’oggi ci preme parlare del Moiariello  percorso urbano, “piccolo moggio” che dal Real Orto Botanico di via Foria sale sino alla Reggia di Capodimonte e all’Osservatorio astronomico voluto dai Borbone sul colle di Miradois. 

Si tratta di un percorso che affascina ed allo stesso tempo sconcerta: viene denominata la Posillipo dei poveri per il bellissimo panorama; qualche secolo fa ci salivano le carrozze, oggi, invece su ogni rampa possiamo trovare di tutto e di più come  carcasse di motorini cumuli di rifiuti e scritte vandaliche. Per correre il tratto da Via Foria a Capodimonte occorrono mediamente 25 minuti, quindi non è molto, se si considera che viaggiando in macchina, col caotico traffico di Napoli ci si può impiegare anche di più. Ma poi vuoi mettere, girare Napoli a piedi? Tutta un’altra cosa!

Rispondi