Home Calcio Panagiotis Kone nel mirino del Benevento di Vigorito

Panagiotis Kone nel mirino del Benevento di Vigorito

415
SHARE
Panagiotis Kone nel mirino del Benevento di Vigorito

L’esterno geco Panagiotis Kone, di proprietà dell’Udinese è finito nel taccuino del ds Di Somma del Benevento. Il club di Vigorito tenta di strapparlo alla società friulana.

Tramontata ormai la trattativa per arrivare a Kishna, la società giallorossa di Oreste Vigorito si è mossa immediatamente su di un’altra pista. L’obiettivo, naturalmente è sempre quello di puntare su una valida alternativa sulla fascia. Al momento gli occhi della dirigenza del Benevento sono andati sul nome di un giocatore dell’Udinese. Si tratta di Panagiotis Kone di nazionalità greca.

Sinceramente gli ultimi due anni per Panagiotis Kone, non sono stati esaltanti. Tuttavia i suoi trascorsi dimostrano tutto il suo valore. Nella scorsa stagione è stato dato in prestito al Granada, dove ha collezionato due sole presenze nel girone di ritorno, l’anno prima, invece fece un’apparizione con la Fiorentina e 5 presenze con la maglia biancoverde dell’Avellino.

In precedenza Panagiotis Kone aveva collezionato 33 presenze con l’Udinese e novanta col Bologna dal 2011 al 2014. Ora il suo scopo è quello di tornare a giocare con grande continuità e sotto questo profilo il Benevento potrebbe essere la scelta giusta per il calciatore. Finora la trattativa è ancora tutta da chiarire ma i presupposti per portarla a buon fine ci sono tutti.

Il trentenne centrocampista nato a Tirana ma naturalizzato greco, in realtà si è dimostrato un girovago del calcio, militando in ben 10 squadre diverse in Grecia ed in Italia. Panagiotis Kone ha infatti giocato con l’Oliampiakos e l’Aek Atene, il Granada, mentre in Italia ha vestito le maglie del Brescia, del Bologna , del’Udinese e della Fiorentina.

Dopo aver totalizzato 12 presenze con le nazionali elleniche giovanili, fu convocato dal commissario tecnico della nazionale maggiore, Fernando Santos, per le partite di qualificazione al campionato d’Europa 2012 contro Georgia e Croazia. Tuttavia la sua ultima partita con la nazionale greca è stata quella dell’ottobre 2015 in Grecia – Ungheria, valida per le qualificazioni europee del 2016. La gara terminò con il punteggio di 4 a 3 a favore degli ellenici.

 

Rispondi