Home Attualità Patron De Laurentiis vuole riprendere Higuain dalla Juve, ma è solo un...

Patron De Laurentiis vuole riprendere Higuain dalla Juve, ma è solo un film…

256
SHARE
patron De Laurentiis

Patron De Laurentiis vuole riprendere Higuain dalla Juve, ma è solo un film…

Il Patron De Laurentiis, massimo esponente del Calcio Napoli vuole riprendere Higuain dalla Juve, ma è solo una scena del nuovo film di Salemme.

Nel nuovo film dei fratelli Vanzina, “Caccia al Tesoro” interpretato da tre grandi artisti partenopei, ossia Vincenzo SalemmeCarlo Buccirosso e Serena Rossi, la cui trama si basa sulla malattia al cuore di un bambino di nove anni che necessita di un trapianto, i tre attori organizzano il furto del tesoro di San Gennaro per far fronte alle spese. Il film é in uscita stasera nelle sale cinematografiche di tutta Italia.

In una scena si parla di un improponibile ritorno a Napoli del giocatore argentino Higuain: il patron De Laurentiis intende riprendere l’attaccante Gonzalo Higuain dalla Juventus e manda alcunii suoi emissari alla corte del presidente Agnelli.  I tre protagonisti dell’esilarante commedia si fingono avvocati mandati dal Patron De Laurentiis, per trattare il riacquisto del Pipita. 

patron De Laurentiis

Qui si intersecano la finzione della truffa e la realtà del tifoso napoletano tradito che non vorrebbe mai il ritorno del vile traditore, men che mai per 160 milioni di euro. “Uanema r’o priatorio”, questa l’esclamazione tutta napoletana dell’attore Vincenzo Salemme, quando gli dicono: “questo è il prezzo fissato dalla nostra società“.

Sull’asse Napoli – Torino gli improvvisati ladri per necessità, giungeranno sulle tracce del tesoro di San Gennaro, non solito, ma ben connotato dal punto di vista linguistico-calcistico. Nella pellicola dei Vanzina, Napoli e Torino sembrano simili, solari e colorate, ma il capoluogo piemontese resta “una città strana”, come l’ha definita Gennaro Guazzo, figlio di Ferdinando nel film “Caccia al Tesoro” nella conferenza stampa di presentazione del lavoro cinematografico,  avvenuta di ieri mattina.

Non si tratta di un film impegnativo, sia chiaro, tuttavia, pieno di citazioni e richiami famosi, ”Caccia al tesoro” non è una riproduzione ma ha due evidenti fonti di ispirazione principali, cioè il celebre film di Totò e Nino Manfredi“Operazione San Gennaro” di Dino Risi degli anni 60 ed “I soliti ignoti” di Mario Monicelli, film ancor più vecchio.

Rispondi