Home Calcio Quindicesima di A: nerazzurri mettono la freccia, Chievo travolto 5-0

Quindicesima di A: nerazzurri mettono la freccia, Chievo travolto 5-0

228
SHARE
quindicesima di A- inter in vetta

Cambia la capolista dopo la quindicesima di A: i nerazzurri mettono la freccia, avendo travolto Chievo per 5-0.

L’Inter è la nuova capolista del campionato, dopo la quindicesima di A. I nerazzurri, travolgendo il malcapitato Chievo Verona per 5 a 0, nell’incontro casalingo di ieri, hanno infatti messo la freccia, superando il Napoli, battuto venerdì scorso a Fuorigrotta dalla Juventus, che sabato prossimo incontrerà, allo Stadium, proprio i nuovi capoclassifica, in un match che, fin da ora, si preannuncia infuocato.

La formazione di Spalletti, unica ancora  imbattuta, dopo la quindicesima di A, non è più un fuoco di paglia, come qualcuno aveva detto qualche giornata fa. Anzi tutt’altro, l’Inter si candida con prepotenza al titolo 2017/18, lanciando il guanto di sfida alla Juventus, alla Roma ed al Napoli. Quattro squadre che, da qui al termine della stagione, si contenderanno ad armi pari lo scudetto. Senza dubbio una bella lotta.

Assoluto protagonista del pomeriggio di ieri a San Siro, Perisic, per lui una tripletta, altri due gol, invece per  Icardi, capocannoniere del torneo. Ma il protagonista è sempre Luciano Spalletti che viene omaggiato dalla Curva Nord. L’Inter vince e diverte, il gioco è spettacolare tanto da annichilire i clivensi apparsi semplici spettatori non paganti.

L’Inter non aveva mai raccolto, in passato, 39 punti in quindici giornate, quindi si tratta di un nuovo record, per la società nerazzurra. L’occasione di conquistare la vetta della classifica, approfittando dello scivolone della squadra di Sarri, ieri contro il modesto Chievo, era troppo ghiotta per lasciarsela scappare. Ebbene l’undici capitanato da Icardi ha centrato in pieno l’obiettivo ed ora è pronta a cimentarsi, nel derby d’Italia.

L’esame Juventus, potrà sicuramente dirci se il team del tecnico di Certaldo è tra le  prime candidate al trionfo finale. Il Napoli, dal canto suo, in questo momento appare in netta discesa libera dopo gli exploit di inizio campionato. L’astinenza dal gol da parte del tridente leggero ha compromesso il cammino della formazione partenopea, che mercoledì sarà chiamata all‘ultimo impegno nel girone di Champions, contro il Feyenoord, in quel di Rotterdam Occorre un successo per sperare poi nell’aiuto del City. Ma sembra molto difficile che gli ucraini non riescano a fare il punto decisivo. Per il Napoli si prospetta l‘Europa League.

Ma torniamo al campionato; in verità la quindicesima di A  ha ancora una coda, infatti si conclude solo stasera, con gli ultimi due posticipi in calendario: alle 19 andranno  in campo Crotone ed Udinese, mentre alle 21 di scena Verona e Genoa.

Rispondi