Home Attualità Sense8:Le riprese della serie. Napoli rione Sanità bagno di folla primo set

Sense8:Le riprese della serie. Napoli rione Sanità bagno di folla primo set

884
SHARE
Riprese della serie sense8: rione Sanità bagno di folla primo set

Sense8: iniziate le riprese a Napoli al rione Sanità, grande bagno di folla per assistere al primo ciak partenopeo del telefilm fantascientifico.

Una folla strabocchevole di curiosi ed appassionati delle serie televisiva Sense8, prodotta e distribuita da Netflix, si è radunata ieri, davanti al primo ciak napoletano, girato al Rione Sanità. Centinaia e centinaia di fans, giunti da tutta la penisola italiana si sono organizzati, in particolare attraverso i social per un tour all’ombra del Vesuvio, con l’auspicio di poter ricevere un prezioso autografo dagli attori della serie o di farsi addirittura un selfie tra un ciak e l’altro. Tra protagonisti del telefilm e i componenti del cast tecnico, nel capoluogo partenopeo sono arrivati circa trecento persone.

In un batter d’occhio, a Napoli, è scattata ieri la caccia ai set cinematografici allestiti in città. La prima location individuata dagli appassionati del genere fantascienza è stata Palazzo dello Spagnuolo, in via Vergini nel quartiere Sanità Le riprese della Serie  “Sense8” sono partite appunto da lì. Intorno a mezzogiorno, tre camioncini hanno parcheggiato accanto all’edificio: qualcuno ha cominciato, incuriosito ad  osservare cosa stava accadendo, mentre altri proseguivano senza alcuna attenzione nelle loro  attività di tutti i giorni nell’affollato mercato del noto rione di Napoli.

Le attrezzature per le riprese della serie Sense8 sono state, in un primo momento, collocate nell’androne del palazzo, per poi essere usate al momento opportuno. La crew era composta da stunt, quasi tutti romani.

Poche ore dopo, tutta l’area esterna al Palazzo dello Spagnuolo si è riempita sia di curiosi che di fan, molti dei quali arrivati dalle vicine province della Campania come  Salerno e Caserta ed alcuni dal basso Lazio.

Nel frattempo la folla si è fatta sempre più numerosa, quando all’improvviso è giunta in via Vergini una carovana di di suv neri. Accostano, le porte si aprono. A sorpresa, tra gli  applausi scroscianti ed i  cori da stadio, sono apparsi  gli attori Max Riemelt, Doona Bae, Tina Desai, Toby Onwumere, Tuppence Middelton e Miguel Angel Silvestre. Quest’ultimo, in particolare, si è fermato qualche secondo per salutare la folla che lo acclamava. “Siamo molto felici di essere qui, non conosco bene Napoli, anche se l’ho visitata già, grazie per questo vostro affetto”.

Queste le parole dell’attore, quasi emozionato per la straordinaria accoglienza ricevuta. In verità  Miguel Angel aveva già avuto un assaggio di accoglienza napoletana all’aeroporto di Capodichino, dove una sua grande  fan gli ha regalato un’intero vassoio  di sfogliatelle. Il cast, intanto si attardava ancora per qualche selfie e per firmare autografi.

Fatta una brevissima sosta nella chiesa di San Vincenzo de’ Paoli, la troupe si è preparata per girare una prima scena del primo ciak napoletano. Le riprese della serie sono quindi proseguite fino alle 18. Poi, via Vergini è  tornata alla sua quotidianità. Oggi il set  si sposta a Mergellina, all’interno di un bar, creato nella stazione della metropolitana.

 

Rispondi