Home Calcio Terzo turno di Champions League: esame proibitivo Manchester City vs Napoli

Terzo turno di Champions League: esame proibitivo Manchester City vs Napoli

314
SHARE
Terzo turno di Champions League: esame proibitivo Manchester City, stasera, per l'undici di Sarri

ySi gioca stasera la prima parte del terzo turno di Champions League: esame Manchester City per l’undici di Sarri.

Quello tra Manchester City e Napoli è uno dei match clou del terzo turno di Champions League del martedì. Le squadre di Pep Guardiola e Maurizio Sarri sono quelle che, finora  hanno espresso il gioco migliore assieme  al Barcellona, in Europa, nei rispettivi campionati. L’attesa per questa bellissima sfida è grande e non solo da parte delle due tifoserie.

Ieri i due tecnici in conferenza stampa si sono scambiati vicendevolmente i complimenti, Pep Guardiola si è proclamato un assiduo spettatore del Napoli, perchè fa spettacolo. Dal canto suo Sarri ha definito il collega il più grande allenatore al mondo ed il suo Manchester City una corazzata insuperabile. Il Napoli dunque è chiamato ad un difficilissimo esame che potrà dirci l’effettivo valore della squadra azzurra che tuttavia ha come obiettivo il campionato.

Sarri dice che questo terzo turno di Champions League, paradossalmente è il meno importante perché il City è di un altro pianeta e dovrebbe vincerle tutte le gare per cui l’importante è fare punti con le altre squadre del girone. Probabilmente stasera potremo vedere in campo qualche nuovo innesto come Diawara o Zielinsky. Sulla carta la gara è assolutamente proibitiva, ma una sconfitta non sarebbe la fine del mondo, in particolare se in questo terzo turno di Champions League gli olandesi del Feyenoord facessero punti in casa contro lo Shakthar primo rivale diretto degli azzurri per la qualificazione.

Purtroppo però dalle ultime notizie provenienti dall’Inghilterra c’è il rischio che la partita non si disputi a causa dell’arrivo dell’uragano Ophelia, che ha già invaso la vicina Irlanda. Secondo i meteorologi britannici  stasera l’Etihad Stadium non sembra essere immune, pertanto la possibilità  che non si giochi appare sempre più alta.

Il passaggio dell’uragano Ophelia su Manchester è previsto tra oggi e domani e se dovesse anticipare i tempi rappresenterebbe una seria minaccia per l’incolumità di tifosi e calciatori. L’allarme c’è ma tutti ci auguriamo che l’uragano Ophelia possa graziarci e consentire quindi alle compagini di Pep Guardiola e Maurizio Sarri di potersi sfidare per regalare ai tutti calciofili dal palato fine una partita senz’altro spettacolare è un attimo di serenità.

 

 

 

Rispondi