3M deve smettere di scaricare le acque reflue dei processi chimici

3M Chemicals non è più autorizzato a scaricare acque reflue contenenti PFBSA nella Schelda. Lo ha deciso il dipartimento di ispezione ambientale sulla base dei risultati delle misurazioni dei campioni prelevati la scorsa settimana e del rapporto tossicologico.

“A causa dei continui rischi per le persone e l’ambiente, dovrebbero essere evitati ulteriori scarichi di PFBSA e (sostanze correlate, editore) MeFBSA e MeFBSAA”, afferma il ministro dell’Ambiente fiammingo Saturn Demir (N-VA). Per evitare ulteriori contaminazioni, 3M deve interrompere immediatamente il drenaggio dell’acqua di processo dai processi contenenti PFBSA, due processi specifici. Non può più essere scaricato nell’impianto di trattamento delle acque nei locali 3M, ma deve essere trattato secondo le BAT. Allo stesso tempo, la supervisione è aumentata. 3M non può avviare queste operazioni, anche senza scaricare, senza informare l’Ispettorato dell’Ambiente almeno due settimane prima dell’inizio dell’operazione. Ci saranno anche analisi settimanali di ciò che scorre dall’impianto di trattamento delle acque in loco.

Questa azione arriva dopo diverse ispezioni in loco. L’Ispettorato dell’Ambiente ha richiesto, tra l’altro, informazioni sulle operazioni di produzione che coinvolgono FBSA. FBSA, come PFOS, è una sostanza chimica utilizzata per rendere i prodotti resistenti alle macchie e all’acqua. Si trovano (o sono stati trovati), ad esempio, nei tessuti e nei tappeti. Entrambe le sostanze appartengono alla famiglia dei PFAS (Poly and Perfluoroalkyl Substances). Sono classificati come “prodotti chimici per sempre”: non si degradano né si degradano nell’ambiente. Le sostanze possono causare effetti nocivi per l’uomo e accumularsi nei tessuti di piante, animali e esseri umani. 3M ha un brevetto su FBSA.

Nei campioni di acque reflue prelevati durante le ispezioni, Vito ha trovato PFBSA e sostanze correlate. Tossicologia Greet Schoeters, affiliata con l’Università di Anversa e Vito, ha anche fornito consulenza a Demir e al suo management. Secondo il Gabinetto di Demir, “Si afferma che ci sono motivi sufficienti per affermare che lo scarico di queste sostanze rappresenta un grave pericolo per le persone e l’ambiente”.

READ  Vapori di metalli pesanti inaspettati si trovano nell'atmosfera delle comete del nostro sistema solare e oltre

Il divieto di scarico della Schelda rimarrà in vigore fino a quando la Società non potrà dimostrare che sono state adottate misure per ridurre a un livello accettabile la presenza di sostanze PFBSA, MeFBSA e MeFBSAA nelle acque reflue industriali presso il sito della Società.

Le attività di 3M sono in corso di indagine presso la Procura della Repubblica di Anversa. L’Ispettorato dell’ambiente ha anche preparato un rapporto ufficiale sui risultati, che è stato inviato al tribunale di Anversa.

Le attività di 3M a Zwijndrecht sono sotto la lente d’ingrandimento da aprile. poi fatto Standard È noto che le opere della bussola di Oosterweel vengono perforate in terreni contaminati da PFOS. Sebbene 3M abbia interrotto questo materiale quasi vent’anni fa, la sua mancanza di biodegradabilità significa che è ancora fortemente presente nell’ambiente.

Cos’è FBSA e quanto è tossico?

Questa non è la prima volta che 3M ammette di aver abbandonato la FBSA. Nel 2019, la società ha ammesso di aver scaricato illegalmente FBSA nel fiume Tennessee a Decatur, in Alabama, dove sta estraendo acqua potabile per centinaia di migliaia di persone. La società ha quindi dovuto interrompere la produzione di FBSA e pagare 35 milioni di dollari di risarcimento per costruire un impianto di depurazione.

La sostanza chimica, chiamata per intero perfluorobutan sulfonamide, è un precursore di diverse sostanze chimiche perfluorurate e polifluorurate (polifluoro) classificate con il nome PFAS (poli e sostanze perfluoroalchiliche). Non si degradano o non si degradano nell’ambiente, possono avere effetti negativi sull’uomo e si accumulano nei tessuti delle piante, degli animali e dell’uomo.

Studi europei e americani hanno dimostrato che FBSA può anche rimanere nell’ambiente per molto tempo. Si sa poco della tossicità dell’FBSA per l’uomo e per gli animali e del suo accumulo nei tessuti viventi.

READ  La spedizione in Groenlandia scopre per caso un'isola nell'estremo nord del mondo | Scienza

3M ha introdotto FBSA per sostituire l’acido perfluorottano solfonico (PFOS), un idrorepellente tossico che l’azienda ha ritirato 20 anni fa. Un documento 3M del 2008 afferma che la tossicità ambientale di FBSA non è stata indagata dall’azienda. Ma da ricercatori indipendenti, la sostanza è stata trovata nei pesci piatti della Schelda occidentale e in varie specie di pesci dei Grandi Laghi americani e canadesi.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24