Adolescente britannico si libera dalla presa del coccodrillo in Zambia | All’estero

In Zambia, un’adolescente britannica di 18 anni è riuscita a scappare quando è stata attaccata da un coccodrillo. Emily Osborne Smith ha dovuto lottare per la sua vita quando è stata trascinata da un coccodrillo e portata in un “ruolo fatale” mentre nuotava con gli amici nel fiume Zambesi vicino alle Cascate Vittoria.




Secondo suo padre Brent, la ragazza ha ottenuto il permesso dalle guide locali di nuotare in uno specchio d’acqua tra due scogliere durante una gita in barca. Sarebbe abbastanza sicuro lì, ma niente potrebbe essere più lontano dalla verità. Quando voleva tornare alla barca, il coccodrillo l’afferrò per i piedi.

La ragazza è stata salvata dai suoi amici che hanno schiaffeggiato il cingolato lungo tre metri e hanno sollevato l’adolescente su una barca, Sciogli il sole. È stata quindi trasportata in elicottero in una stazione di soccorso nella vicina Livingston e da lì in un ospedale a circa 385 chilometri di distanza nella capitale, Lusaka.

“Non pensi davvero a una situazione del genere, la gente dice che vedi la tua vita lampeggiare davanti ai tuoi occhi, ma non è vero. Pensi solo ‘Come posso uscire da questa situazione?'”, ha detto il britannico dal suo ospedale letto. “Sono stato molto fortunato”, ha detto Osborne Smith, che ha affermato di aver già ceduto alla perdita del piede a causa dell’incidente. Quindi sono stato sollevato nel sentire che il suo piede sarebbe stato bene e che sarebbe stata in grado di camminare di nuovo.

La ragazza dell’Hampshire era in vacanza in Zambia al momento dell’incidente, dove sua nonna possiede una fattoria.

READ  Coprifuoco in Afghanistan contro i talebani

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24