Aggiornamento software: EZ CD Audio Converter 10.1.2 – PC – Download

Risposta breve: Sì, spesso.

Risposta lunga: ci sono sicuramente differenze. Il CD è a 16 bit 44 kHz. Tidal’s HQ L’elaborata cassa acustica perduta Tutto quanto Sono in termini di formato e possibilmente anche bit rate più elevati (24 bit) e frequenze di campionamento (fino a 96 kHz). Ma non è solo il codec che differisce: potrebbe esserci effettivamente un master diverso (audio sorgente) utilizzato per quel servizio di streaming. Ad esempio, la gamma in cui viene utilizzata una gamma più dinamica (maggiore differenza tra hard e soft), cosa che accade più spesso nelle trasmissioni che su CD. Confrontalo con il vinile: anche lì vengono spesso utilizzati altri master che si adattano meglio al supporto.

Per una buona panoramica della differenza tra queste versioni, dai un’occhiata a Gamma dinamica DB. Lì troverai le statistiche su tutte le tue registrazioni preferite sul “loudness” (in altre parole: quanta gamma dinamica c’è) e puoi vedere chiare differenze tra i diversi formati come lo streaming e i CD.

Esempio: pittura “21” per Adele. Come puoi vedere, il vinile ha una gamma dinamica molto maggiore rispetto al CD.

E un esempio diretto nella risposta alla tua domanda: Path Non sorridermi Billie Eilish. Il software di streaming principale di Dolby Atmos è ancora una volta molto più silenzioso della versione CD.

[Reactie gewijzigd door YoNiE op 14 augustus 2022 12:16]

READ  Il Trex è davvero un T-Rex? I ricercatori americani hanno dei dubbi

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24