All in flight KL861: “Più lungo è il volo, maggiori sono le possibilità che un sedile vada a fuoco”

L’organizzazione ha ora segnalato 148 casi di coronavirus alle Olimpiadi, sei dei quali nella delegazione olandese. Il vogatore Finn Florijn, lo skateboarder Candy Jacobs, il taekwondoka Reshmie Oogink, Jean-Julien Rojer, l’allenatore di canottaggio Josy Verdonkschot e il supervisore della squadra di canottaggio Josy Verdonkschot sono stati testati per il virus a Tokyo.

ramvol

La posizione dell’infezione non è nota. È noto che erano tutti sullo stesso volo KL861. Secondo gli atleti olimpici, l’aereo era pieno quando è partito da Amsterdam sabato 17 luglio per la capitale giapponese, Tokyo.

Giocatori di beach volley, tennisti, squadra di hockey maschile e molti atleti famosi, supervisori e giornalisti si sono mescolati. KLM ha affermato nella sua risposta che non vi erano indicazioni di contaminazione a bordo. KLM descrive il rischio di contrarre il coronavirus a bordo come “estremamente basso”.

Tutti i tipi di bolle mescolate

Meno convinto è Peter Luscuere, professore alla TU Delft. “Se c’è un miscuglio di giornalisti, atleti e presentatori, non è affatto saggio. Quindi mescoli tutti i tipi di bolle tra loro. Così rompi la bolla che un grande atleta ha allenato per quattro anni. Questo è assolutamente imprudente .”

L’aereo inoltre non fornisce una protezione assoluta contro Corona. “Il virus può diffondersi attraverso gli aerosol (piccole goccioline che vengono emesse quando si parla, si respira o si tossisce). Più lungo è il volo, maggiore è la possibilità di infezione con la fonte dell’infezione”.

Misure aggiuntive

KLM afferma di aver adottato ulteriori misure a bordo per ridurre il rischio di contaminazione. “Durante il volo, l’aria nel nostro aereo viene costantemente aggiornata poiché l’aria viene aspirata dall’esterno. Il nostro aereo è dotato di un sistema di purificazione dell’aria costituito da filtri HEPA che catturano il 99,99 percento di virus e batteri, compresi i coronavirus”, afferma KLM.

READ  Tribunale sportivo: mercoledì anche Sepp Blatter comparirà davanti al procuratore generale svizzero | gli sport

“Inoltre, KLM ammette a bordo solo i passeggeri che indossano un’adeguata protezione per il viso e ci assicuriamo a bordo che i passeggeri rispettino le normative”.

Scopriremo mai come gli atleti sono stati infettati? Questa è la domanda, dice Luscuere. “Bisogna quindi verificare se tutti hanno lo stesso identico tipo di virus. Anche la fonte dell’infezione deve essere rintracciata”.

Finora, le informazioni disponibili non dicono nulla su dove gli atleti sono stati infettati. “Ma se me lo chiedi, di certo non è sicuro lasciare che queste intere Olimpiadi continuino”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24