Alonso si aspetta che Verstappen sia “migliore” ora che ha vinto il suo secondo titolo

Fernando Alonso si aspetta che Max Verstappen si comporti “meglio” nelle restanti quattro gare ora che ha vinto il suo secondo titolo mondiale. Dopodiché, la pressione non c’è più, come Alonso sa dalla sua esperienza, e quindi Verstappen sarebbe “più favorito”.

Verstappen si è assicurato il suo secondo titolo mondiale in Giappone, con le successive quattro gare della Red Bull incentrate principalmente sul titolo costruttori e sul secondo posto per Sergio Perez.

Alonso sa per esperienza come ci si sente a correre dopo essersi assicurato il suo ultimo titolo di gara della stagione. Quello era il suo editore. “Non senti più alcuna pressione”, spiega Alonso. “Inizia il fine settimana con un po’ di relax e pronto a correre più rischi”, ha detto lo spagnolo, che si aspetta che Verstappen si comporti “meglio” nelle restanti quattro gare. “Penso che sia più preferibile ora.”

Leggi anche: Alonso dà il benvenuto all'”eccezionale” Verstappen nel club due volte campione del mondo

C’è abbastanza azione alla Red Bull in background. Il rapporto FIA ha rilevato che la squadra ha superato il limite di budget nel 2021, anche se la squadra ha affermato di essere rimasta entro il limite. Può portare a una leggera penalità sotto forma di rimprovero o multa, ma può avere conseguenze anche nello sport.

Laddove molti rivali si aspettano una pesante penalità per la Red Bull, Fernando Alonso pensa che non sarebbe male. “La Ferrari ha vinto le gare del 2019”, avrebbe detto lo spagnolo, riferendosi al fatto che la Ferrari ha raggiunto un accordo segreto con la FIA nello stesso anno dopo un’indagine sulla fonte di alimentazione. Poi la squadra italiana ha fatto un grande passo avanti in termini di prestazione Un trucco nella fornitura di carburante.

READ  Stengs lascia in dubbio i tifosi dell'AZ: 'Può darsi, non escludo nulla'

Leggi anche: La FIA presenta la proposta della Red Bull dopo aver superato il tetto di budget

È successo con un’auto che “sappiamo tutti è illegale”, come dice il sempre schietto Alonso. “Non è successo niente, hanno mantenuto le loro vittorie”. La FIA ha quindi introdotto nuove linee guida tecniche e l’anno successivo la Ferrari ha ottenuto risultati decisamente peggiori.

Questo è il motivo per cui Alonso non si aspetta molto da questo problema con la Red Bull. La vede come una “zona grigia”, che ora è finanziaria piuttosto che dinamica. “Così funziona la Formula 1. Tutti i campioni del mondo cercano i margini delle zone grigie”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24