Anche l’exchange di criptovalute Binance dovrebbe cessare le operazioni in Italia

Anche l’exchange di criptovalute Binance non è autorizzato a fornire servizi in Italia. Lo rende noto l’Autorità di vigilanza finanziaria italiana Consob. L’Italia è un altro paese che sta prendendo provvedimenti contro Binance, uno dei più grandi exchange al mondo di criptovalute come Bitcoin.

L’Autorità di Vigilanza Finanziaria del Regno Unito ha vietato Binance il mese scorso. Contro il podio anche i regolatori di Stati Uniti, Germania, Giappone e Thailandia. Negli Stati Uniti, Binance è sotto inchiesta da parte della magistratura e delle autorità fiscali. La società è sospettata di collaborazionismo in riciclaggio ed evasione fiscale.

La piattaforma Binance fa molto per sfuggire ai riflettori. Ad esempio, l’azienda si trova ufficialmente nelle Isole Cayman. C’è un ufficio a Singapore, ma la società non ha una sede ufficiale. Secondo il fondatore Changpeng Zhao, questo perché la società opera in modo decentralizzato, proprio come le criptovalute con cui fai trading.

In termini di volume di scambi, Binance sembra essere il più grande scambio di criptovalute al mondo. Secondo il sito di confronto CryptoCompare, nelle ultime 24 ore sono stati scambiati sulla piattaforma valute digitali per un valore di oltre 14 miliardi di dollari. Il concorrente successivo ha scambiato $ 8 miliardi nello stesso periodo.

Puoi seguire questi argomenti

READ  Company of Heroes 3: prima anteprima

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24