Attenzione in Belgio: stracciare le basi della corona | All’estero

A livello nazionale, indossare una protezione per la bocca e il naso rimane obbligatorio sui trasporti pubblici (comprese le stazioni), negli aeroporti, nelle occupazioni che richiedono il contatto e nelle istituzioni sanitarie. A Bruxelles, il limite resterà obbligatorio nei negozi per un periodo più lungo e la Vallonia seguirà probabilmente la regione della capitale.

Crownpass

Il primo ministro Alexandre de Croo ha anche annunciato in una conferenza stampa che la vita notturna potrà riaprire il mese prossimo. I visitatori devono mostrare il Corona Pass all’ingresso. Agli organizzatori di eventi interni di oltre cinquecento persone viene data libertà di scelta. Se non desiderano entrare nel Corona Pass, possono farlo, ma i visitatori sono tenuti a indossare una copertura per la bocca.

Le regole della Corona saranno completamente frammentate nei nostri vicini meridionali dal 1° ottobre. Gli stati federali belgi possono decidere autonomamente se vogliono introdurre il Corridoio Corona anche altrove. Bruxelles, dove è vaccinata solo la metà della popolazione, vuole introdurre il “corridoio della salute”, ad esempio, nei ristoranti, nei centri sportivi e nelle istituzioni sanitarie. È probabile che ciò accada fino a tre mesi. Alcuni sobborghi fiamminghi hanno indicato di voler seguire la capitale.

La prossima settimana, le Fiandre prenderanno una decisione sull’uso del corridoio Corona, ma è probabile che le regole non saranno così rigide come nei Paesi Bassi. In Belgio, l’84 percento degli adulti viene vaccinato, il che lo rende uno dei migliori paesi al mondo.

Bruxelles

Le cose non stanno andando bene a Bruxelles e dintorni. Il primo ministro de Croo ha attaccato le persone che non si lasciano pungere. Secondo lui, questo gruppo è responsabile del mantenimento di regole rigorose. Il liberale descrive la situazione nella capitale come “inaccettabile e inaccettabile”.

READ  Aumenta il numero dei ricoveri ospedalieri, così come il numero dei decessi dovuti al Covid-19...

Secondo De Croo, c’è un’epidemia tra le persone non vaccinate: “Dove pochissime persone sono vaccinate, i numeri stanno andando nella direzione sbagliata. Ci sono un numero relativamente alto di giovani negli ospedali. La loro età media è di 50 anni e hanno non è stato vaccinato».

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24