Australia, Regno Unito e Stati Uniti per condividere la tecnologia di difesa

Gli Stati Uniti avviano una nuova partnership con Australia e Regno Unito sulla condivisione di tecnologie avanzate. Lo hanno annunciato il presidente Biden e il primo ministro Johnson e Morrison in una conferenza stampa congiunta.

Sotto il nome di AUUKUS, i tre paesi si scambieranno informazioni e conoscenze nel campo dell’intelligenza artificiale e della difesa. La prima missione della partnership è aiutare l’Australia a costruire una flotta di sottomarini a propulsione nucleare.

L’Australia annulla un ordine di sottomarini da 90 miliardi di dollari con la Francia per questo scopo, riporta il sito di notizie Politico. Invece, viene ora procurata una nuova flotta di sottomarini nucleari di fabbricazione statunitense.

superpotenza

L’accordo è visto come una mossa degli Alleati per unirsi contro la Cina, frenare l’ascesa della tecnologia di difesa cinese e creare collettivamente una sorta di superpotenza tecnologica.

Il Regno Unito e gli Stati Uniti condividono da tempo informazioni sullo sviluppo di nuovi sottomarini. Coinvolgere l’Australia in questo programma potrebbe rappresentare un importante passo avanti per aumentare la sua influenza nel Pacifico.

Il premier Johnson parla di un “nuovo capitolo” nelle relazioni amichevoli tra i due Paesi. Il presidente Biden sottolinea che tutte le parti coinvolte comprendono il beneficio a lungo termine della stabilità nella regione indo-pacifica per tutti e che questo accordo vi contribuisce.

READ  Gli ABBA tornano dopo 40 anni: "Anche se sono vecchi, la loro musica è ancora affascinante"

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24