Bloomberg: investitore KKR vuole acquisire Telecom Italia


Foto: ANP

L’investitore privato statunitense KKR vuole acquistare l’intera Telecom Italia. L’investitore vuole dare nuova vita all’azienda di telecomunicazioni in difficoltà. Fonti hanno detto a Bloomberg News Agency, tra le altre cose, che le attività della rete devono essere dismesse per avere un solido reddito dalle tariffe regolamentate.

Secondo quanto riferito, domenica il consiglio di amministrazione di Telecom Italia si è riunito per discutere la proposta di KKR. I portavoce di KKR e Telecom Italia hanno rifiutato di commentare a Bloomberg. Telecom Italia ha già perso quest’anno oltre l’8% del suo valore di mercato. Il costo dell’azienda è di 7,4 miliardi di euro. Di solito, in caso di acquisizione, viene pagato un premio rispetto al valore di mercato corrente.

KKR era precedentemente associata all’acquisizione della divisione fibra ottica di Telecom Italia, FiberCop. Gli americani hanno acquistato una quota del 37,5% l’anno scorso. Ciò includeva un importo di poco inferiore a 1,6 miliardi di euro.

I piani futuri di KKR per Telecom Italia saranno un’alternativa alla tanto discussa fusione FiberCop con il suo concorrente più piccolo e sostenuto dallo stato, Open Fiber. Si dice anche che KKR abbia avuto alcuni colloqui con il governo italiano per un’offerta pubblica di acquisto su Telecom Italia.

Si dice che il conglomerato dei media Vivendi, il maggiore azionista di Telecom Italia, sia deluso dalle prestazioni della società e dall’intensificarsi della pressione sull’amministratore delegato di Telecom Italia Luigi Gubitosi dopo un avvertimento sugli utili a ottobre. Il gruppo mediatico francese sta valutando una controfferta che potrebbe includere anche CVC Capital Partners.

READ  Intel vuole diffondere gli investimenti nella produzione di chip europei tra gli Stati membri dell'UE

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24