Blu, blu e blu: perché il maligno Nettuno merita urgentemente più attenzione

Se la NASA adotta la raccomandazione della comunità scientifica nei prossimi anni e Invia una navicella spaziale su Urano, Nettuno diventerà l’unico pianeta che l’umanità non ha visitato durante una missione speciale. È un peccato, perché Nettuno vanta misteri interessanti. E il pianeta ha una luna con Tritone dove si può trovare la vita.

Non si sente molto parlare di Nettuno. Certamente non tanto quanto su altri pianeti. I robot spaziali scattano regolarmente istantanee della superficie di Marte e delle nuvole di Giove. Mercurio è un capro espiatorio frequente per le persone interessate all’astrologia. Per 13 anni, la navicella Cassini ha orbita attorno a Saturno e ha fatto un’impressionante serie di osservazioni lì. Gli scienziati planetari hanno recentemente annunciato che la NASA dovrebbe dare la priorità all’invio di una sonda su Urano entro il prossimo decennio. La breve incursione di Nettuno nel ciclo delle notizie la scorsa settimana, A causa di un nuovo studio su cosa rende Nettuno così bluÈ stato un evento raro.

Anche questa scoperta è stata un incidente. Gli astronomi erano fuori per studiare le atmosfere sia di Nettuno che di Urano, non per indagare il mistero specifico del bellissimo aspetto di Nettuno. I giganti del ghiaccio Urano e Nettuno, così chiamati perché gli scienziati ritengono che i pianeti originariamente fusi insieme da materiale ghiacciato, sono spesso studiati in questo modo: in coppia. Hanno molto in comune. Ha all’incirca le stesse dimensioni: più grande della Terra, ma più piccolo di Giove e Saturno. Sono mondi senza superficie, con atmosfere di idrogeno ed elio e un pizzico di metano. Gli scienziati sospettano che la pressione all’interno sia così intensa che gli atomi di carbonio comprimono il diamante.

Nettuno è sempre stato un po’ strano

Gli scienziati sapevano già che Nettuno e Urano ottengono il loro aspetto bluastro generale dal metano nella loro atmosfera, che assorbe le sfumature rosse della luce solare in arrivo, lasciando il blu-verde davanti ai nostri occhi. Ma ora è stato scoperto che un certo strato della nebulosa di metano su Urano ha uno spessore doppio rispetto a quello di Nettuno.

READ  "L'aiuto psicologico è diventato uno stile di vita, chi non è in terapia?" - Wel.nl

I ricercatori ritengono che Nettuno, che ha un’atmosfera più turbolenta, sia più bravo a scuotere le molecole di metano e ad assottigliare questo strato. Pertanto, Urano è morbido acquamarina Lui è Nettuno Blu ceruleoil pianeta più blu del nostro sistema solare.

Nettuno è sempre stato un po’ strano. Gli astronomi non si resero conto della presenza di Nettuno fino a quando non notarono la scoperta di Urano attraverso il loro telescopio nel 1781, trascinato nella sua orbita dall’attrazione gravitazionale di un invisibile corpo celeste. Nettuno fu finalmente scoperto nel 1846, esattamente dove gli astronomi si aspettavano.

Voyager 2 e La grande macchia oscura

Dopo tanti anni e progressi tecnologici poi, nel 1989, è passata la navicella spaziale Voyager 2 della NASA, ultima tappa di un grande tour degli esopianeti. Il passaggio ravvicinato ci ha dato uno sguardo ravvicinato su un glorioso mondo blu, la criniera e i suoi anelli. (Sì, Nettuno ha anelli! Non sono appariscenti come quelli di Saturno, ma sono lì, fatti di minuscoli frammenti di roccia e polvere.) La Voyager ha raccolto lividi in profondità nell’atmosfera che si sono rivelati potenti tempeste, e gli scienziati li ha chiamati il ​​punto più grande che hanno visto – Grande quanto la Terra – Il grande punto oscuro.

Da allora, nessun veicolo spaziale ha visitato Nettuno. o Urano. Gli scienziati planetari hanno deciso nella loro ultima raccomandazione alla NASA che Urano dovrebbe essere visitato semplicemente perché Urano è più vicino e ci vorrà meno tempo per raggiungerlo. Questa è la sfida di esplorare mondi che richiedono molto tempo per ruotare attorno al sole: 84 anni per Urano e 165 anni colossali per Nettuno.

READ  I neonati riceveranno vitamina K parenterale dal prossimo anno

Una missione dedicata a Urano, in partenza all’inizio degli anni 2030, arricchirà senza dubbio la nostra comprensione di entrambi i giganti di ghiaccio. Ma questo non dà a Nettuno ciò che il pianeta merita. Dopotutto, ci sono molte cose da indagare.

Nettuno si raffredda quando il pianeta dovrebbe scaldarsi e nessuno ha la più pallida idea del perché

Ad esempio: Nettuno ha una grande quantità di calore interno residuo dalla sua formazione, che il pianeta sta attualmente irradiando nello spazio. Nettuno emette 2,5 volte più calore che il pianeta assorbe dal sole, mentre Urano, nonostante la sua vicinanza al sole, no. Il che è molto strano, perché i giganti di ghiaccio sono molto simili nella composizione. Tutto questo eccesso rende Nettuno un luogo ventoso. (Giove potrebbe avere le tempeste più belle del sistema solare, ma Nettuno ha i venti più veloci.) Gli scienziati sono ansiosi di capire come funziona il tempo di Nettuno.

Hai trovato il grande punto oscuro di Voyager 2? Era completamente scomparso quando il telescopio spaziale Hubble individuò il pianeta negli anni ’90. Altre macchie scure sono apparse e sono andate allo stesso modo.

Strano anche: temperature stagionali per Nettuno. Attualmente è estate nell’emisfero australe del pianeta, e lo è da quasi due decenni. (Su Nettuno, ogni stagione dura circa 40 anni.) Quindi, quando gli scienziati planetari hanno recentemente esaminato le osservazioni del telescopio in quel momento, si aspettavano di vedere segni che il pianeta si stava riscaldando costantemente. Ma invece Nettuno si sta raffreddando. Nessuno ha idea del perché.

Tritone: un candidato promettente per la vita extraterrestre

Nettuno ha anche una delle lune più interessanti del sistema solare: Tritone, un mondo delle dimensioni di un pianeta con una superficie liscia e ghiacciata. Quando la Voyager 2 è passata attraverso il sistema Nettuno, ha rilevato pennacchi di azoto gassoso che emanavano da crepe nel terreno lunare. Gli scienziati ritengono che un intero oceano stia emergendo sotto la crosta ghiacciata di Tritone, rendendolo un candidato potenzialmente promettente nella ricerca di vita extraterrestre.

READ  Dow nota le conseguenze del corona, ma non si fa prendere dal panico

La NASA ha recentemente preso in considerazione un concetto di missione per una sonda speciale per Triton, ma l’agenzia spaziale ha deciso di finanziare invece due veicoli spaziali su Venere. Andremo di nuovo a Nettuno? Non con gli astronauti, ovviamente, ma con un’astronave appositamente progettata per esplorare le meraviglie del nostro ottavo pianeta? Il più recente osservatorio spaziale del mondo, il James Webb Space Telescope, inizierà a osservare il gigante di ghiaccio entro la fine dell’anno e dovrebbe fornire dati senza precedenti sulla natura della sua atmosfera. Ma questo non significa che tu sia lì. A questa scala, non conosciamo affatto Nettuno e non lo sapremo per qualche tempo.

Un recente concetto di missione per Nettuno ha suggerito un lancio nel 2033 e l’arrivo nel 2049. Ma passare all’inizio significherebbe spostare quella linea temporale di un decennio, e forse più a lungo. Quindi il pianeta più blu potrebbe dover aspettare fino al 2050 per visitarlo.

(kg)

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24