Buchard difende il Mount Jersey al Giro: ‘È raro che un francese vinca in Italia’

Jeffrey Pachard è entrato nella battaglia per la maglia della montagna con 59 punti di vantaggio su Egan Bernal nella finale del Giro d’Italia. In teoria, potrebbe ancora perdere la maglia, ma l’attacco di Bernal non è riuscito ad agire logicamente. Il colombiano stava aspettando la maglia rosa e Bouchard ha lasciato che la sua maglia da montagna non venisse trattata. Ammette dopo la tappa di aver lottato duramente per questo Zero.

Il 29enne francese del team AG2R Citron è stato in grado di guidare i primi dieci solo una volta (sesto) in questo Giro d’Talia, ma è stato in grado di raccogliere tanti punti nel modo in cui si definisce Mountain King. Per questo, deve completare l’ultima cronometro di oltre trenta chilometri solo domenica. Lui stesso è felice solo nella sua maglia da montagna. ‘È raro che un francese vinca questa maglia in Italia. Ero un po ‘felice, ma in diverse fasi ho lottato duramente per questo’, lascia il suo Aratro Conoscere.

Bernal è l’unica persona che può ancora minacciare il ba chart, ma non si tratta di un grave attacco nella fase finale. ‘Ho provato a vederlo sul palco. Il mio più grande concorrente era Bernal, ma ha battuto Zero. Alla fine avrei voluto vincere un punto, ma purtroppo non è stato così. Fortunatamente abbiamo vinto ancora con Ventrem. Alla fine, Bernal è arrivato secondo nella salita finale della ventesima tappa, ma non ha influenzato il francese. I suoi 184 punti sono stati più che sufficienti dietro Bernal (144 punti).

READ  Il bilancio delle vittime sale a 14 nel dramma della funivia in Italia: "Questa è una scena orribile" | All'estero

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24