Campo sportivo: muore per Corona l’ex campione olimpico di ginnastica Zelvezir Sisolani, 51 anni | gli sport

Tieniti aggiornato su tutte le novità sportive. Abbiamo creato pagine speciali sul nostro sito per calcio, tennis, sci, sport motoristici, ciclismo e freccette, in cui vengono evidenziate le cose più importanti di questi sport. In questa sezione, altri messaggi sono discussi principalmente in Sport Kort.

L’ex ginnasta olimpico Sisolani muore per Covid-19

23:34: La Federazione di Ginnastica e il Comitato Olimpico del suo Paese hanno annunciato che l’ex ginnasta ungherese ed ex campione olimpico Zilfster Chollani, è morto di Covid-19. Csollany aveva 51 anni. Ha contratto il virus all’inizio di dicembre e da allora è ricoverato in un ospedale di Budapest, dove è stato sottoposto a un ventilatore.

Alle Olimpiadi di Atlanta del 1996, Csollany ha vinto la medaglia d’argento sui ring. Quattro anni dopo è diventato il campione olimpico a Sydney sulla stessa macchina. Nel 2002 è diventato anche il campione del mondo, avendo vinto la medaglia d’argento in cinque precedenti Mondiali.

Csollany era uno dei famosi antivirus. Ha pubblicato diversi post su questo argomento sulla sua pagina Facebook. Secondo il quotidiano ungherese Blikk si sarebbe comunque vaccinato, perché altrimenti non avrebbe più potuto continuare a lavorare come allenatore di ginnastica. Poco dopo si sarebbe ammalato.

Il mondiale di ciclismo della squadra italiana si è dimezzato a causa di Corona

21:38: La selezione italiana per i mondiali di ciclocross il prossimo fine settimana negli Stati Uniti si è fortemente indebolita. Lunedì sei dei dodici corridori selezionati non sono stati autorizzati a recarsi a Fayetteville, in Arkansas. Erano stati in contatto con un ciclista italiano che è risultato positivo al coronavirus al World Cup Cross lo scorso fine settimana a Hogerheide.

La squadra era ancora nei Paesi Bassi e anche lì è stata presa la decisione di consentire solo ai corridori che non erano entrati in contatto con il corridore infetto, avevano una dose di richiamo e sono risultati negativi, di volare da Schiphol in America. Lo riferisce la Federazione Ciclistica Italiana. Si tratta di Eva Lechner, Silvia Persico (Women’s Elite), Lucia Bramati (Women’s Promises), David Tonati e Samuel Leon (Men’s Promises) e Federica Venturelli (Women’s Promises).

Gli italiani arretrati sono: Gaia Rellini (donne élite), Jacob Dorigoni (uomini élite), Valentina Corvi (donne giovani), Tommaso Cavori, Luca Balletti e Samuel Scapini (uomini giovani).

Balotelli nominato calciatore italiano per la prima volta dal 2018

20:39: Mario Balotelli è stato inserito nella rosa di calcio italiana per la prima volta dal 2018. L’attaccante, che attualmente gioca per la squadra turca dell’Adana Demirspor, fa parte di una rosa temporanea di 35 uomini. L’allenatore della nazionale Roberto Mancini includeva anche sette giocatori che in precedenza non erano internazionali.

READ  Borse europee in calo per prese di profitto

Mancini ha radunato i calciatori per un ritiro di tre giorni. A marzo il Paese giocherà le qualificazioni per un posto ai Mondiali del Qatar, alla fine di quest’anno. I campioni d’Europa non sono riusciti a qualificarsi direttamente.

Il Watford manda via coach Ranieri

18:43Il Watford ha esonerato l’allenatore della Premier League Claudio Ranieri. Lo ha riferito la BBC sulla base di fonti ufficiali. Il club è penultimo posto e ha perso venerdì scorso contro il basso Norwich City. Quell’italiano ha sfondato.

Ranieri ha firmato qualche mese fa un contratto biennale con il Watford. Poi è succeduto allo spagnolo Jesco Muñoz, anche lui esonerato a causa dei risultati deludenti. Ranieri ha trascorso meno di quattro mesi al club.

Ranieri ha già lavorato con Chelsea, Fulham e Leicester City in Inghilterra. Ha guidato quest’ultimo club a vincere il suo primo scudetto nella storia nel 2016.

Il numero di infortuni in Premier League inglese continua a diminuire

17:02Il numero di infezioni da virus Corona nella Premier League inglese è diminuito per la quarta settimana consecutiva. La Premier League inglese ha annunciato 16 nuovi casi negli ultimi sette giorni. Dal 20 al 26 dicembre ci sono stati ancora 103 test positivi, un record. Da allora i numeri sono scesi.

La scorsa settimana sono stati condotti 6.221 test tra giocatori, allenatori e altro personale. Da dicembre 22 partite sono state rinviate a causa di Corona, l’ultima volta il 18 gennaio.

La Coppa del Mondo di nuoto in Giappone potrebbe essere posticipata di un altro anno

14:22I Mondiali di nuoto a Fukuoka, in Giappone, potrebbero essere posticipati di un altro anno. Inizialmente l’evento doveva svolgersi nell’estate del 2021, ma perché le Olimpiadi di Tokyo, rinviate di un anno, sono state spostate a maggio 2022. Perché il ciclo di qualificazione è stato interrotto in molti continenti e per lo scoppio della Epidemia Corona, la FINA sta valutando un rinvio del Campionato per un altro anno.

Andre Katz, direttore tecnico della federazione olandese di nuoto KNZB, ha confermato quando gli è stato chiesto che si trattava di una questione “estremamente pericolosa”. La chiarezza dovrebbe arrivare questa settimana. L’appuntamento è dal 13 al 29 maggio. Il Giappone prevede che circa 2.400 partecipanti provenienti da circa 200 paesi parteciperanno alla Coppa del Mondo. Hanno continuato a competere per i titoli mondiali in pista lunga (50 metri), acque libere, pallanuoto, immersioni subacquee, nuoto sincronizzato e cliff diving.

READ  Il gol del mondiale Zerkazy aiuta l'Anderlecht. Zlatan salva il Milan

I Campionati Europei di Nuoto si terranno ad agosto a Roma.

Le società dilettantistiche si preparano a riprendere le competizioni sportive

13:47In preparazione alla conferenza stampa di gabinetto di martedì sera, le Federazioni dilettantistiche si preparano a riprendere il campionato. Le competizioni sportive amatoriali potrebbero riprendere il prossimo fine settimana. Il Consiglio della KNVB lascerà temporaneamente il programma nella cosiddetta Categoria B per il prossimo fine settimana, programmato da tempo, fino a quando il Consiglio dei Ministri non prenderà una decisione.

“Stiamo preparando tutti i tipi di scenari”, ha detto un portavoce del sindacato. “Non speculeremo e aspetteremo prima la conferenza stampa”, ha aggiunto. Dal 15 gennaio quasi tutti possono allenarsi nel proprio club senza restrizioni, sia negli sport outdoor che indoor. È consentito giocare uno contro l’altro, ma non ancora contro altri club. Ad eccezione dei migliori sport, le competizioni si sono fermate. Le attuali misure Corona continueranno comunque fino a martedì, giorno della conferenza stampa.

Ben van Olfen, presidente della Federcalcio Dilettantistica (BAV), sa che molti club si stanno preparando alla ripresa della stagione. “Anche se non credo che la competizione riprenderà sabato, almeno non nella categoria A. Avrebbe senso che tutte le squadre giocassero prima una partita di allenamento. In particolare le federazioni più piccole non hanno la possibilità di allenarsi con squadre più o meno numerose. resistenza meno uguale”.

Secondo Van Olfen, i club dilettantistici sono pronti a ricominciare. BAV non sta ricevendo alcuna indicazione che i club abbiano perso molti volontari a causa delle numerose interruzioni dovute a Corona negli ultimi anni. “Ho l’impressione che tutti questi volontari siano desiderosi di ricominciare da capo. A tutti manca il contatto sociale. I volontari di solito sono molto fedeli alla loro federazione, motivo per cui tutte quelle federazioni sportive hanno una funzione sociale così importante nella società. Questo è probabilmente più importante dell’aspetto sportivo”.

I ciclisti a Barcellona l’anno prossimo per iniziare la Vuelta

12:30 La Vuelta a España inizia il prossimo anno a Barcellona. La città catalana ospita l’inizio delle prime due fasi. Quest’anno la Vuelta inizia venerdì 19 agosto a Utrecht con una cronometro per la squadra, dopodiché sul suolo olandese passano anche la seconda e la terza tappa: da Den Bosch a Utrecht e una tappa con partenza e arrivo a Breda.

L’organizzazione della Vuelta a Barcellona ha scelto l’inizio del prossimo anno. L’intenzione è che una prova a gironi si svolgerà lì sabato 19 agosto 2023. Il torneo della Vuelta a España si concluderà tre settimane dopo, domenica 10 settembre, a Madrid. Il resto del percorso verrà rivelato in seguito.

READ  Perché i russi ricchi amano gli yacht di lusso

Nel 1962 iniziò anche la Vuelta a Barcellona. Il Tour de France inizierà anche il prossimo anno in Spagna a Bilbao.

I Miami Heat prendono il controllo della NBA dai Nets

9:15 I giocatori di basket dei Miami Heat hanno preso il comando dei Brooklyn Nets nella Eastern Conference della NBA. I Miami Heat hanno sconfitto i Los Angeles Lakers 113-107, mentre i Nets hanno perso contro i Minnesota Timberwolves (125-136). La squadra di Miami è ora in testa con 30 vittorie e i Brooklyn Nets hanno mantenuto 29 vittorie. Entrambe le squadre hanno perso 17 partite.

Jimmy Butler ha segnato una tripletta con gli Heat con 20 punti, 12 assist e 10 rimbalzi. Nonostante i 41 punti contro DeMar DeRozan, i Chicago Bulls hanno perso 114-95 all’Orlando Magic e quindi hanno mantenuto 28 vittorie nell’est. I tori, come gli Heat e i Nets, hanno perso 17 volte.

Jason Tatum ha portato i Boston Celtics alla vittoria di 51 punti sui Washington Wizards (116-87). In Occidente, i Golden State Warriors hanno vinto la prima partita sugli Utah Jazz: 94-92. I Warriors sono secondi in Occidente con 34 vittorie e 13 sconfitte, dietro ai Phoenix Suns (36-9). Gli Utah Jazz sono quarti, 30-17.

Pechstein candidato a portare la bandiera tedesca a Pechino

08:30 La pattinatrice di velocità tedesca Claudia Bechstein ha avuto la possibilità di indossare la bandiera nazionale alla cerimonia di apertura dei suoi ottavi Giochi Olimpici. Il 49enne Bechstein, cinque volte campione olimpico, è uno dei sei candidati nominati dal Comitato olimpico tedesco. Atleti e tifosi tedeschi possono votare fino al 30 gennaio; I voti dei due gruppi hanno raggiunto il 50 per cento.

Come per i Giochi estivi dello scorso anno a Tokyo, ogni paese può designare due portabandiera, un uomo e una donna.

Pechstein affronta la concorrenza della star dello snowboard Ramona Hoffmeister e della quattro volte campionessa olimpica di bob Natalie Geisenberger. Per gli uomini, i favoriti sono il bob Francesco Friedrich, il giocatore di hockey su ghiaccio Moritz Muller e lo skater Tobias Wendel. La Confederazione tedesca annuncerà il 3 febbraio, il giorno prima della cerimonia di apertura, la donna e l’uomo con il maggior numero di voti.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24