“Cashless” costa un sacco di soldi a Draghi

Guardando avanti e approfondendo: questa è la tua dose settimanale di Europamania: tutto ciò che devi sapere sugli sviluppi in Europa. In questa edizione: blues italiano, legge polacca vacillante e domande in stile ungherese.

1. L’offerta “senza contanti” costa un sacco di soldi a Draghi

“Italia senza contanti” Il nome della campagna era incoraggiare gli italiani a pagare in digitale e con le carte di pagamento. Possono richiedere fino a $ 300 di detrazioni fiscali all’anno se effettuano una cinquantina di transazioni elettroniche per un importo totale di $ 3.000. L’iniziativa, attuata dall’allora presidente del Consiglio Giuseppe Conte nel 2020, doveva essere uno strumento nella lotta al circolo del denaro nero.

Per i 100.000 italiani che già pagano tanto per via telematica era pronto anche un rimborso di 1.500 euro. Per unirti a quel gruppo, dovevi volgens de Corriere della Sera Ha pagato 702 volte in digitale nella prima metà di quest’anno.

Ma l’attuale premier Mario I ciclisti hanno sospeso la campagna il 1 luglio Perché costa molto al tesoro. Secondo Draghi, l’iniziativa, che durerà fino alla metà del 2022, ha beneficiato principalmente gli italiani con un reddito dignitoso. Ad ogni modo, ci sono state segnalazioni di persone che acquistano sotto forma di particelle, solo per arrivare tra i primi 100.000.

Il governo sta studiando misure per incoraggiare l’uso di registratori di cassa informatizzati. Prenderete in considerazione anche l’opzione che i rivenditori non devono pagare i costi di transazione quando pagano con le carte di pagamento.

Ad “Italia Cashless” hanno partecipato poco meno di otto milioni di italiani, di cui meno di sei milioni hanno diritto al riscatto. I fortunati provenivano in gran parte dal più ricco nord Italia. Secondo il governo italiano, non ci sono prove che l’iniziativa abbia fatto pagare di più le persone in digitale, né vi è stato alcun impatto reale sulla crescita economica.

Quindi ci sono stati costi per l’erario: 1,75 miliardi di euro nella prima metà del 2021. Il timore ora è che Draghi finisca anche la lotteria, a cui si può partecipare in base alle ricevute degli acquisti pagati digitalmente.

2. Un altro giudice polacco dal lavoro

Venerdì la Camera disciplinare della Corte suprema polacca ha concesso l’immunità al giudice della Corte suprema Josef Iolski. Revocato a causa della sentenza imposta nel 1982. Iwulski (69) è stato sospeso e riceverà un quarto di stipendio più basso. Può ancora fare ricorso.

READ  Qui su quest'isola (22) - Pensando alle opportunità: Dennis Van Buren, Ferry de Klerk, Fock Wagner, Twilight Zingen

L’Institute of Remembrance (IPN) ha intentato una causa contro Eulsky. Nel 1982, durante la legge marziale in Polonia, un giudice condannò un uomo a tre anni di carcere per aver consegnato volantini critici nei confronti del governo.

Secondo i giudici polacchi, l’effetto della causa contro Iwulski è che le questioni sottoposte alla Corte di giustizia dell’Unione europea dalla Camera d’azione della Corte suprema, presieduta da Iwulski, saranno archiviate. Il governo polacco sta cercando di rendere sempre più difficile per i giudici sottoporre le cosiddette domande preliminari alla corte dell’UE, mentre si combatte su chi ha l’ultima parola: la sua Corte costituzionale o la Corte europea. Il primo tribunale si pronuncerà su questo a metà luglio

Associazione polacca dei giudici Iustitia chiamato giudizio Dalla Sala Disciplina della domenica “illegale”. Sostiene che le istituzioni europee dovrebbero agire più rapidamente nelle discussioni sullo stato di diritto in Polonia.

In precedenza, la Corte dell’Unione europea ha stabilito che la camera disciplinare che ha condannato Eulsky, Non un tribunale indipendentee quindi non può funzionare. Ma Varsavia ignora questa affermazione.

La Polonia ha anche ignorato le sentenze critiche della Corte europea dei diritti dell’uomo (CEDU) a Strasburgo. A maggio, quel tribunale ha stabilito che le nomine politiche alla Corte costituzionale erano illegali. La Corte europea dei diritti dell’uomo ha deciso la scorsa settimana La Polonia ha erroneamente licenziato due giudici dalla Corte di Kielce nel 2018.

La Corte europea dei diritti dell’uomo ha affermato che questa decisione è sbagliata. La decisione dei due giudici (uno poi è andato in pensione) non è stato un provvedimento equo e arbitrario. Il tribunale ha condannato la Polonia a pagare 20.000 euro ai giudici a titolo di risarcimento.

Ministero della Giustizia polacco Respinge la sentenza, definendola “ridicola” e anche “politicamente motivata”.. La Camera ha affermato in una dichiarazione che i due giudici coinvolti hanno perso solo le loro posizioni di vicepresidenti, ma sono stati in grado di continuare a servire come giudici.

READ  Sessione positiva a Wall Street, a due giorni dalla sconfitta

Cosa risponderanno?
Cosa risponderanno?
Foto: Reuters

3. Orban chiede al cittadino la sua opinione

L’Ungheria chiede regolarmente ai cittadini di esprimere le proprie opinioni attraverso consultazioni nazionali. La scorsa settimana, il governo ha distribuito un nuovo questionario alle famiglie ungheresi. Ha anche discusso del clamore per la legge anti-gay ungherese, che ha affermato il primo ministro Viktor Orbanban È stato oggetto di molte critiche durante l’ultima riunione dei capi di governo dell’Unione europea.

Orbán ha detto all’udienza di casa dopo la sua deportazione verbale a Bruxelles che non aveva intenzione di arrendersi. Ma ovviamente l’ultima parola spetta al popolo ungherese Questa consultazione.

La controversa legge vieta la “propaganda LGBTI” nei confronti dei minori e stabilisce che le scuole non affrontino la diversità sessuale nelle lezioni. Inoltre, gli inserzionisti possono mostrare solo coppie eterosessuali negli annunci.

In Polonia, secondo i media, ci sono piani per una legge simile. In ogni caso, alcuni comuni polacchi hanno “zone libere da lhbti”. La Commissione Europea sta valutando di deferire la Polonia alla Corte Europea per questo scopo.

Quanto all’Ungheria: dopo aver letto il questionario (purtroppo solo ora), capiamo che la critica internazionale alla controversa legge del Primo Ministro Orban è stata stimolata dal filantropo ungaro-americano George Soros (che, secondo Budapest, vuole distruggere l’Ungheria, che, per inciso , non è nel sondaggio. Il governo di Orban presume che questo sia noto.)

Dopo la notifica su Soros, la domanda 9 segue due affermazioni che si riducono alla domanda se si sostiene o si oppone al divieto della “propaganda sessuale” nei confronti dei bambini. Cosa risponderanno gli ungheresi a questo? Puoi inviare fino al 25 agosto, fino ad allora rimane eccitante.

Si tratta dell’undicesima consultazione nazionale dal 2010.

Europamania nella tua casella di posta?

Vuoi ricevere questa newsletter europea via e-mail ogni settimana? Allora registrati qui. Ecco gli episodi passati.

A cosa dovremmo prestare attenzione questa settimana?

• Tempo di crittografia! Punti salienti del Centro di ricerca CEPS di Bruxelles Lunedi Nella domanda del webinar In che modo l’UE dovrebbe regolamentare la criptovaluta?. mercoledì Nello stesso centro di pensiero Discussione Sul Riciclaggio Di Plastica Van.

• Il cancelliere tedesco Angela Merkel ha Lunedivideo in alto Con i leader dei paesi dei Balcani occidentali. A inizio giugno c’era già incontro preparatorio.

READ  La Ferrari rompe le promesse di profitto a causa di Corona

• Consultazione dei colleghi commissari europei martedì. ne parlano nuova macchina contro il riciclaggio di denaro.

• Roulotte pronte, il tempismo è tutto. La Corte di Giustizia dell’Unione Europea ottiene giovedi Consiglio in una domanda olandese sul pagamento delle ferie. Se qualcuno è parzialmente inabile al lavoro, Quanto costano le ferie? Lo prende dal suo datore di lavoro?

• Offerte Think Tank EPC giovediseminario web Su cosa dovrebbe fare l’Unione Europea con il recente vertice del presidente Usa Joe Biden e del suo omologo russo Vladimir Putin.

Leggere (e ascoltare) di più?

insieme forte Nome JA21 sotto Permesso da sedici partiti di destra e di destra del Parlamento europeo, tra cui Fidesz guidato da Viktor Orban e Jaroslaw Kaczynski, il PiS conservatore di destra sul Il futuro dell’Europaun. Ma questo non è vero, JA21 dice. Il PVV sostiene l’iniziativa ma vuole uscire dall’Ue e quindi non firma.

peggio C’è una tregua nella “guerra della salsiccia” tra il Regno Unito e l’UE. allo stesso tempo Il capo della Brexit britannico David Frost continua ad agire contro il Accordi sull’Irlanda del Nord Realizzato dalla stessa Londra. Più del 6% dei nordirlandesi non si fida del governo britannico, Secondo un sondaggio.

buon vicinato? C’è ancora musica nel rapporto tra Unione Europea e Turchia? Leggi questa nota Dal think tank GMF.

ad Angela Questa volta presenta Café Europe, il podcast dello Hughes College Tedesco.

è tornato Donald Tusk, ex presidente del Consiglio europeo ed ex primo ministro della Polonia, lo sta già facendo indietro nella politica polacca.

per lavoro Le donne tedesche dovrebbero lavorare di più Ifo Istituto di ricerca trovaViene fornito anche con suggerimenti su come farlo.

burocrazia Le aziende tedesche si lamentano della loro situazione tapis roulant ufficiale lento nei progetti di costruzione. Anche Tesla, che lavora in un’enorme fabbrica nel Brandeburgo, deve fare i conti con questo.

FD Europamania è stato scritto da Han Dirk Hecking. Segui anche FD-Bruxelles Rea Katz Sopra Matejs Chivers. Hai commenti o notizie? Comunicacelo tramite [email protected] Fino alla prossima settimana!

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24