Cerco RIVM: con o senza vaccinazione proprio come i disturbi polmonari

Secondo uno studio del RIVM, Cosa scrivi su Trouw?† La possibilità che i reclami rimangano dopo l’infezione è alta, sia per i vaccinati che per i non vaccinati.

Quasi 9.200 olandesi risultati positivi al GGD hanno completato un questionario tre mesi dopo. 1.600 partecipanti non sono stati vaccinati, mentre il resto ha ricevuto una o più iniezioni.

C’erano meno persone nel gruppo vaccinato che hanno perso l’olfatto e il gusto, ma altri disturbi a lungo termine erano comuni in entrambi i gruppi. Quasi la metà del gruppo studiato presentava ancora uno o più reclami dopo tre mesi. La fatica è stata la più citata.

risultati diversi

Il confronto può essere effettuato solo per le persone sotto i 65 anni, perché le persone con più di 65 anni erano già ampiamente vaccinate all’inizio dello studio. Lo studio è stato condotto quando le variabili alfa e delta erano dominanti. Poco si sa sulle conseguenze della variante omicron sul polmone COVID-19.

Trouw scrive che i risultati sono conservati dalla Royal Red Cross. Studi internazionali hanno mostrato risultati diversi sull’efficacia della vaccinazione contro i sintomi del polmone COVID-19. I ricercatori affermano che sono necessarie ulteriori ricerche.

Inoltre, il gruppo di controllo (persone che non sono state infettate) includeva anche diverse persone che avevano disturbi legati al COVID-19 polmonare. Il gruppo con reclami era il doppio tra i soggetti colpiti.

Benny (51) è uno di quelli con diagnosi di malattia polmonare COVID-19. Spiega i problemi che ciò causa:

READ  I "laghi sotterranei" di acqua liquida su Marte stanno diventando più probabili

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24