Christoph Bamkardner regala all’Austria un posto nell’ottava finale

21 giugno 2021 lunedì, 19:53
Mart von MorrickAggiornamento Ultimo aggiornamento: 20:03

L’Austria è arrivata seconda nel Gruppo C lunedì sera. Sabato sera a Wembley l’Austria affronterà l’Italia, prima classificata nel Gruppo A. Con una differenza reti di -1 per raccogliere tre punti, l’Ucraina spera di qualificarsi come il terzo miglior numero, ma questa possibilità sembra molto piccola.

L’Austria, che ha iniziato con Marco Arnadovic nella formazione titolare, ha preso il comando nelle fasi iniziali del torneo. Si è però svolto fino al sedicesimo minuto prima che si creasse la prima seria occasione. Un brutto passaggio largo di Oleksandr Karave verso Mykola Madvyenko è stato bloccato da Arnadovic, che ha sparato dritto in porta dal limite dell’area. Tuttavia, lungo la strada, il suo tiro è stato deviato da Ilia Jaberni per evitare un colpo.

Cinque minuti dopo, gli austriaci trovano il gol da titolare. David Alaba corner Pamkardner dalla sinistra, si nasconde nel palo della porta e scappa 0-1. Con il suo gol, Palm Gardner (21 anni e 234 giorni) è diventato il più giovane marcatore di sempre ai Campionati Europei 2020. Mezz’ora dopo la partita, l’Ucraina è apparsa per la prima volta in campo. Mykola Shaparenko ha tentato la fortuna con un tiro basso e diagonale, ma il portiere Daniel Bachmann era nel posto giusto per dare una svolta alla gara.

Al 37′ torna in campo l’Austria, che fino a quel momento aveva più palloni. La palla sul lato sinistro del campo è finita in Conrad Limer, che ha fatto rotolare la palla attorno alla carovana, ma il portiere George Bushsen ha trovato una bella parata. Nell’intervallo, il pubblico è andato di nuovo vicino al raddoppio del margine. Marcel Sabitzer ha raggiunto Arnadovic vicino al dischetto, ma ha distrutto una buona occasione e ha sparato da grande distanza.

READ  Questa fabbrica in Italia renderà presto possibile il nostro vaccino contro il corona: "Sarà molto difficile"

La fase iniziale del secondo tempo non è piaciuta allo spettatore neutrale ed è durata fino alla fine del sessantesimo minuto prima che si parlasse di un’altra occasione. Andrei Yarmolenko è stato autorizzato a colpire un calcio di punizione e ha portato la palla pericolosamente sotto la porta. Roman Yarems sbaglia la palla, ma Leiner mette in difficoltà Pachman con un colpo di testa verso la propria porta. Tuttavia, il post finale ha avuto un importante recupero. Per il resto della partita, gli austriaci sono stati la parte dominante, ma il punteggio sul tabellone non è cambiato.

No. Squadra M W g. v. +/- Pnt
1 Olanda 3 3 6 9
2 Austria 3 2 1 1 6
3 Ucraina 3 1 2 -1 3
4 Macedonia del Nord 3 3 -6

La zona calcio ti dice tutto su Euro 2020

Interessato allo stato attuale, alla pianificazione dei tornei e alle tante notizie sui Campionati Europei? Clicca qui!


We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24