Clear Bagnaia vince la sua seconda MotoGP consecutiva a Misano per Quartaró

Pecco Bagnaia taglia il traguardo davanti a Fabio Quartaró – Misano World Circuit Marco Simoncelli | Foto © Dorna

Pecco Bagnaia ha vinto domenica pomeriggio la moto MotoGP al Misano World Circuit Marco Simoncelli. L’italiano è stato in testa dall’inizio alla fine e non ha commesso errori per ottenere la sua seconda vittoria consecutiva in Serie A. Dietro di lui, il leader della Coppa del Mondo Fabio Quartaro è arrivato secondo mentre la debuttante Ina Bastianini è salita sul podio al terzo posto.

Domenica pomeriggio alle 14 si sono spente le luci della gara motociclistica di 27 giri al Misano World Circuit Marco Simoncelli. Dopo un inizio di giornata soleggiato, le nuvole erano già visibili durante la gara della Moto2 e mezz’ora prima dell’inizio della gara erano già cadute gocce sul circuito italiano. Piloti e team hanno osservato da vicino i radar meteorologici e il cielo scuro con i secondi servi nella corsia dei box con equipaggiamento da pioggia e pneumatici da pioggia.

Alla fine sembrava rimanere asciutto per la gara, il che ha permesso ai piloti di correre con punti. Sono state fatte molte scelte diverse per quanto riguarda gli pneumatici. Il polesitter Pecco Bagnaia e il suo compagno di squadra Ducati Jack Miller hanno scelto la gomma posteriore a mescola morbida, e il capitano del Campionato del Mondo Fabio Quartaró ha installato la mescola media.

Pecco Bagnaia è partito bene e si è portato alla prima curva davanti a Fabio Quartaró e Jack Miller. L’australiano è stato aggressivo nel primo giro, superando immediatamente il francese. Dietro, Marc Marquez è arrivato quarto, davanti a Jorge Martin, Paul Espargaro, Alex Espargaro, Alex Raines e Joan Mir.

Bagnaia ha condotto un emozionante giro di apertura e l’italiano aveva un secondo di vantaggio su Miller alla fine del primo giro. Quartaró era a sua volta a 0,8 secondi dal pilota Ducati. Jorge Martin aveva superato Marc Marquez per il quarto posto.

READ  Il Benelux offre un portale di informazioni al dettaglio

All’inizio del terzo giro, Martin ha attaccato e ha preso il terzo posto da Quartaró rendendolo un 1-2-3 Ducati. Il francese non ha lasciato che accadesse così, e alla curva 4 (Rio) ha risposto ancora. Nelle due curve successive, i due si sono incrociati un paio di volte, macinando nel mulino dei piloti Ducait Lenovo prima, che potrebbero scappare da Quartaró in quel modo.

Non molto tempo dopo è andato storto con Martin. Entrando alla curva 14 (Caro) ha perso l’anteriore della Desmocedici GP21. Lo spagnolo è scivolato ma è riuscito a mantenere la macchina in funzione, permettendogli di continuare il suo percorso.

Mentre Bagnaia ha tenuto il suo margine di circa un secondo su Miller e Quartaró è stato secondo dietro l’australiano, è stato Enea Bastianini dietro a fare da cornice. Il rookie italiano ha sbaragliato uno ad uno i suoi rivali ed è risalito al quarto posto, davanti a Marc Marquez e Reigns. Dietro, Alex Espargaro è scivolato al settimo posto davanti al fratello Paul Espargaro, alla Mir e alla wild card Ducati Michel Piro.

Si è rivelata una giornata deludente per Pramac Racing. Sia il distrutto Johann Zarco che Jorge Martin hanno ricevuto una lunga penalità per aver tagliato Chikany alla curva 1-2.

Al 14° giro, Quartaró ha preso il secondo posto su Miller dopo un grosso sorpasso alla curva 6. Il suo distacco da Bagnaia in quella tappa è stato di 2,7 secondi.

READ  I migliori spettacoli di questo fine settimana sul calcio: questo fine settimana al Cracker è pieno di classici!

Al 18° giro Alex Rins ha sbagliato, lo spagnolo è finito alla curva 1, cosa che ha significato per lui la fine della gara.

Bastianini è stata la più grande emozione della gara. Il debuttante italiano della MotoGP sulla Ducati Desmocedici 2019 ha superato il pilota Ducati Miller ufficiale al giro 19 grazie a un sorpasso molto netto alla curva 13, portando Bastianini al terzo posto.

Era teso in cima al campo. Quartaró ha preso subito il comando al secondo posto mentre Bagnaia sembrava avere un problema con la gomma posteriore a mescola morbida. Il margine si è sempre più ridotto mentre anche Bastianini è riuscito a condurre un ritmo elevato senza precedenti.

È stata una fase finale molto emozionante in cui Quartaró ha aumentato drammaticamente la pressione. Sembrava che il francese potesse attaccare all’ultimo giro, ma Bajnaya è rimasto calmo. L’italiano non ha commesso errori e ha tagliato il traguardo da vincitore. Così, l’italiano ha ottenuto la sua seconda vittoria consecutiva in una settimana.

Quartaró ancora una volta ha fatto bene al torneo cedendo solo cinque punti per l’italiano, e il francese è arrivato secondo. Dietro a ciò, l’imponente Bastianini ha tagliato il traguardo al terzo posto e ha conquistato il suo primo podio di classe.

READ  Marquez si sente "estremamente handicappato" mentre si allena al Mugello

Marc Marquez ha fatto una buona gara dopo un weekend difficile, conquistando il quarto posto davanti a Jack Miller e Joan Mir. Il campione del mondo in carica ha già tagliato il traguardo davanti a Miller, ma all’ultimo giro ha superato i limiti della pista e ne ha rimontato uno. Paul Espargaro è arrivato settimo con Alex Espargaro, Brad Bender e Takaaki Nakagami nella top ten.

Nel torneo Quartaró ha un vantaggio di 48 punti su Bagnaia (186) e di 67 punti su Mir (167) con un totale di 234 punti.

La prossima gara della MotoGP si svolgerà tra due settimane al Circuit of the Americas negli Stati Uniti.



Handige collega Octo Gran Premio di San Marino e Riviera di Rimini:

Calendario e risultati completi
Dove seguire in TV
rapporto visivo



Sostenitore di Racesport.nl

Sei un visitatore fedele di questo sito, vorresti supportare il lavoro della redazione di Racesport.nl e avere anche regolarmente la possibilità di vincere fantastici premi?

Diventa subito un sostenitore di Racesport.nl. Maggiori informazioni: www.racesport.nl/supporter



We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24