Corona ha fatto qualcosa di strano alla nostra percezione del tempo

Ora che siamo in acque più tranquille dopo tre ondate, il settore culturale può riprendere. Anche se nottambuli e giradischi cadono nel dimenticatoio. “Metti fuori, carteggia e avvolgi”, ha detto Jeff Willem (30) Supplement DJ Eagle, non ancora per domani. Era William in autunno Uno dei primi ad attirare l’attenzione sull’impatto mentale delle misure di Corona sui giovani. Conosco ancora più persone che si sono suicidate rispetto a persone con corona.

Quand’è stata l’ultima volta che hai fatto una vera festa?

Jeff Willem: “Nel marzo 2020, circa cinque giorni prima dell’annuncio del blocco. Ha suonato con Faisal al “Silent Disco” di Anversa. I festaioli possono scegliere tra due canali sulle loro cuffie: a seconda del gruppo che stavano ascoltando, le loro cuffie diventavano rosse o blu. È stato perfetto. Quando le persone con le cuffie rosse impazzirono, altri lo videro e si voltarono rapidamente. Il che ha reso me e Faisal una gara per far girare i migliori dischi. Ad un certo punto sono andato a fermare la sua musica, è venuto a sabotare il mio giradischi… questo in realtà è completamente deragliato. Mi vedo ancora a fare festa sui miei giradischi. (ride ampiamente) Come puoi vedere, il ricordo mi rende ancora molto felice. È stata davvero una grande festa».

Quanto tempo sembra?

Willem: “Più di un anno e mezzo. Uscire in un piccolo bar accogliente sembra qualcosa di una vita passata. Corona ha fatto qualcosa di strano nella nostra percezione del tempo. È andata avanti per molto tempo, eppure ho passato anche questo».

Diciotto mesi senza feste: è una cosa speciale.

Willem: “Diciamo che ci sono già state molte feste negli ultimi mesi, ma quasi tutto questo è rimasto sotto il radar. Non biasimo le persone per questo. Il dibattito sulla corona è completamente polarizzante. Da marzo 2020, le persone sono state agitando un dito ammonitore: “Attento, fallo. Per le persone in cura!” Beh, è ​​passato un anno e mezzo e le persone hanno sofferto. Ripeto quello che ho scritto in ottobre: ​​conosco più persone che si sono suicidate rispetto alle persone con corona.

Hai bisogno di una conversazione?

Parlare aiuta, puoi farlo su Tele-Onthaal: chiama il 106 o vai al sito tele-onthaal.be.

Se hai domande sul suicidio, puoi contattare il numero verde Suicide Line al 1813 e sul sito web zelfmoord1813.be.

È ancora vero?

William: “Certo. Voglio dire: conosco a malapena persone che si sono ammalate gravemente di corona. Non sottovaluto affatto il virus. Conosco anche persone anziane che hanno ceduto. Ma sono in una fascia di età più giovane . Ci sono molte meno vittime del virus stesso rispetto alle procedure.” I giovani finiscono per essere depressi o poveri. Non ho entrate da un anno.

“La solidarietà non è: un gruppo fa tutto per un altro. È: tutti fanno qualcosa per tutti. C’è davvero bisogno di maggiore comprensione per i giovani che vogliono sperimentare, spingere i confini e commettere errori. Proprio come gli scienziati analizzano un virus, ci sono anche scienziati che ti diranno che la fame La pelle e l’appetito sono umani. Le persone della mia età sono sicure al 99 percento che difficilmente abbiamo questo virus. Dopo un anno di solidarietà senza precedenti, a volte lo otteniamo. Se ne incontri dieci in un appartamento per ascoltare a un po’ di musica e danza, non sei un criminale. Questo è il comportamento umano in tutto e per tutto. I veri criminali sono quelli che polarizzano. Se un grande giornale descrive il raduno di cinque persone come delirante, è lì che sta la responsabilità. ”

Hai appena concluso il popolare podcast con il compagno Night Owl Nicholas Overmere Non negoziabile dalla Terra.

Willem: “È difficile per me sbarcare il lunario oggi. Il mio modello di reddito come marketer, DJ e consulente di festival era così basato sulla vita notturna che tutto è andato in pezzi. Mi trovo a dover vivere di benefici. Ma allo stesso tempo “, a causa della pandemia, sto davvero iniziando ad approfondire me stesso. Senza l’aura, probabilmente avrei continuato ad andare forte e a schiantarmi contro il muro. Ho avuto modo di conoscermi meglio, mentalmente mi è servito bene. Non negoziabile Non è stato un caso che io sia cresciuto in un momento in cui la salute mentale è diventata centrale nella vita di molte persone”.

Dopo tanti messaggi sulla salute mentale, a dicembre davo consigli alle aziende per 50 euro l’ora, come facevo da marketer. Ho ricevuto pesanti critiche dalla Società fiamminga di psicologi clinici, dopo di che le sessioni sono state annullate.

Willem: “Beh, io non ci sono scusarsi Prima. Non siamo psicologi, ma raggiungiamo molte persone attraverso il nostro podcast. Penso che siamo professionisti nel discutere di argomenti tabù. Tutti pensano che dovremmo imparare a parlare di salute mentale nelle Fiandre, ma chi lo fa? Non psicologi. Fanno tutto il possibile per organizzare sessioni individuali e prendersi cura delle persone – e lo fanno bene, solo per essere chiari.

Tramite canale Instagram Non negoziabile Riceviamo da 100 a 200 messaggi ogni giorno. In totale abbiamo più di 10.000 messaggi. Tra loro ci sono molti giovani che sfoggiano ciò che sentono o sperimentano. Giovani che non amano più la vita o che dicono di essere stati recentemente stuprati (stile). Ci sono psicologi che dicono che non siamo qualificati per rispondere. D’accordo, credo, ma la soglia per inviare un messaggio a una pagina Instagram è semplicemente molto più bassa che bussare alla porta di uno psicologo. Ti piace o no: Questo è il futuro della salute mentale. Devi entrare nel mondo dei giovani. Quindi puoi indirizzarli all’aiuto giusto. Ecco perché ora stiamo lavorando con psicologi riconosciuti. L’elenco dei numeri e delle intestazioni per dipendenza, disturbi alimentari e abuso continua a essere citato frequentemente.

Quindi rimarrai come DJ?

Willem: “Certo, anche se rimarrò attivo anche con Non negoziabile. Psichiatri e psicologi di tutto il mondo prevedono che la salute mentale rimarrà un problema molto tempo dopo che il coronavirus sarà sotto controllo. Per quanto mi riguarda, il nostro podcast è agli inizi”.

Riaprire la vita notturna non aiuterebbe?

Willem: “Certo per molte persone, ma abbiamo anche ricevuto segnali opposti quando è stato annunciato il rilassamento. Sono già abituato alla vita coronarica: sempre calmo e a mio agio. Per molti giovani, la pressione dei pari per rivedere molte persone, festeggia e bevi ancora molto alcol, avrà anche un grande impatto, ma è ovvio che non vedo l’ora di farlo.

Cosa ti manca di più?

Willem: Fidanzamento, estasi, follia. La sensazione di una stanza affollata dove tutti convivono pienamente tra loro e con la musica. Quel momento in cui tutti i presenti sentono la musica e si muovono insieme. Questo è indescrivibile. (mostra il braccio) Mi vengono i brividi solo a pensarci.

“Recentemente ho festeggiato di nuovo dove le persone sono nelle bolle ed è davvero difficile tenerle a posto. Era davvero così l’estate scorsa, ma ora sembra che qualcosa sia davvero sbagliato. Le persone si alzano in piedi e vogliono ballare e esci da quelle bolle. C’è tanta voglia di fare festa, sabbia e muli insieme (Ridere).

“Ora, non so davvero quando tornerà. Il relax sta arrivando e secondo i miei ringraziamenti (Pro, Organizzatore Pukkelpop, Editor) Presto potremo ballare di nuovo insieme, penso sia pericoloso fare previsioni. Basta chiedere allo zio Mark (Van Ranst, editore). ”

Ad ogni modo, ci vuole un po’ di tempo per abituarsi.

Willem: “Sì, tutti. Un mese fa, nel giorno della riapertura della ristorazione, ho suonato su un balcone per settanta persone che erano in bolle da quattro, senza violare le regole del festone. La musica non era molto ad alta voce, ma un vicino ha chiamato la polizia, che ha interferito in modo molto aggressivo. . (Testardo) Non posso capirlo. Dopo diversi mesi di pace e tranquillità, qualcuno ritiene necessario chiamare la polizia alle sei di sera nel centro di Gand – e quella persona ha ragione! Temo che questa tendenza continuerà dopo l’estate. Forza di denuncia. (scuotere la testa) Solo se fai il prepotente con le persone che vogliono uscirne diventerai una seccatura. Puoi vederlo ora con musica ad alto volume e un sacco di bevute e feste nei parchi”.

Molti dance bar, club e lavoratori notturni scompariranno presto?

William: “Certo. Persone come Reggie potrebbero sudare in questo periodo, ma DJ e tecnici di fascia media come me si sono messi nei guai. Di conseguenza, ora vedi grafici che cercano e trovano lavoro altrove. Persone che hanno fatto stage disegni artistici. Il festival ora lo sta facendo per nuovi ristoranti o negozi. Si rendono conto: questo è più stabile e forse ho guadagnato un po’ di più. Abbiamo decisamente perso talento.

“Penso che la movida non sarà meno movimentata di prima, ma sicuramente all’inizio sarà tutto un po’ più piccolo. Le formazioni sono più locali e meno fronzoli. Questo non è necessariamente un male. Ma bisogna stare molto attenti a non considerare la vita notturna sia ‘inquietante’, perché Ti morderà alla schiena. ”

© Dukhana

READ  Spazio rimanente nei padiglioni GGD: sempre più 60enni si aspettano di invitare | Corona virus

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24