Così è ora con Kirsten ed Edwin di “Ik Vertrek”: “Si chiama la nuova Martien”

‘Me ne sto andando’

Apparirà la trasmissione. giovedì 25 novembre Me ne sto andando Alla televisione olandese, il giorno dopo è stato annunciato il divieto di ingresso in Sudafrica. Edwin: Ma presto abbiamo detto: aspetta un attimo. Viviamo in Frisia, in Sudafrica. Tu vivi all’estero. La vita qui è diversa rispetto ai Paesi Bassi, dove tutti sono indaffarati con i mezzi pubblici”.

I due non sono scioccati dal divieto d’ingresso, ma si sentono turbolenti in Africa. Qui non capiscono il panico che regna nei Paesi Bassi. Ci sono pochissime infezioni. Ma bisogna fare i conti direttamente con gli stralci, anche da Olanda e Germania». Del resto – dice Kirsten – è meglio rispettare le regole in Africa che in Olanda.

Mercato locale

Sebbene le prenotazioni dall’Europa siano state leggermente ridotte, la coppia non ha lasciato un ostello vuoto durante questo periodo. “Ora ci stiamo concentrando sul mercato locale, gli ospiti sudafricani. Ciò richiede un po’ di cambio: molte altre lingue e costumi”, afferma Edwin. “Con un sito web in olandese, tedesco, inglese, francese e italiano, pensavamo di essere lì. Ma ora che siamo qui e ci sono consigli di viaggio negativi, abbiamo tutti persone che chiamano: Quell’africano di te è sul sito web . Non possiamo leggerlo.”

E poi hai nuove abitudini per la colazione. “Abbiamo dei bei chicchi di caffè, facciamo il caffelatte e il cappuccino. Ma loro vogliono il caffè nero con il latte. Non è solo cappu? Ma no, il caffè deve essere con latte freddo e zucchero di canna. Proprio come la salsa chili con le uova strapazzate , anche qui è normale. Oggi abbiamo il pacchetto completo disponibile”.

READ  L'ignoranza di Mariki diventa un bavaglio costante perché riesco a vedere la tua voce

Blusa con giraffe

Consegna Me ne sto andando È stato visto più volte dalla famiglia. “Ovviamente è anche insolito vedere sviluppi per un anno e mezzo che passano in 45 minuti. Prima di andare a vedere di persona, abbiamo disattivato tutte le notifiche sui nostri telefoni. Ma a metà dell’episodio ci siamo incuriositi. WhatsApp è esploso «Novecento messaggi», disse Edwin.

Kirsten: “Il sito è persino andato giù. Continuiamo a ricevere messaggi, app aperte e persone che vogliono prendersi cura della nostra casa quando siamo nei Paesi Bassi. E le domande più varie. Di che colore ho gli occhiali, dal momento che la giraffa di Edwin la camicetta è stata comprata». Edwin doveva ancora riderci sopra. Allora pensi: Che cos’è? Kirsten: “E non ha mai indossato quella camicetta.” Ciò che Edwin è d’accordo: “Fa troppo caldo qui”.

Non avere paura

Anche se Kirsten vuole tornare in scena con le giraffe, già che siamo in tema. “Non ho affatto paura di quegli animali, ma ero incazzato dal fatto che Edwin continuasse a tenermi quella telecamera sul naso. Non è quello che è successo in TV.” Edwin ride: “Lo stai dicendo adesso…”

Kirsten è pronta a parlarne: “Era – la giraffa – davvero aggressivo, non è stato divertente. Posso ridere del modo in cui lo trasmettono sui social media”. Edwin: “Su Twitter è stata scherzosamente chiamata la nuova Martin (Meiland, editore)”.

E poi, l’ultima domanda scottante: festeggiano ancora il Natale lì in Sudafrica? “È uno spettacolo pazzesco, come un albero di Natale a 40 gradi. Ma è in piedi, con le palle e tutto il resto. Ma dobbiamo solo lavorare. Horeca, eh”, dice Edwin.

READ  Il regista di "Jurassic World: Dominion" Colin Trevorrow svela nuovi filmati e aneddoti

miniatura di Leggi ancheUna coppia “Ik Vertrek” si trasferisce in un parco naturale in Sud Africa, ma trova “tutti quegli animali” spaventosi

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24