Daan Hoeks si trasferisce in Italia

Daan Hoeks gareggerà a livello continentale il prossimo anno. Non è una sorpresa dopo una buona stagione, ma il 21enne corridore della Wielerploeg Groot-Amsterdam non rimarrà nei Paesi Bassi. Nonostante l’interesse di molte squadre continentali olandesi, flash in bicicletta Ha dato la sua parola a una nuova squadra italiana. Si chiama Colors for Peace / Mg.K Vis.

Mg.K Vis VPM si fonderà con la britannica Holdsworth-Zappi. Sebbene questa squadra abbia una licenza britannica, la struttura e la base della squadra del club sono italiane. Gli aspiranti talenti britannici possono acquistare questa formazione e ricevere in cambio un programma pesante e versatile.

In passato, James Knox (Deceuninck-Quick-Step), Mark Donovan (Team DSM), Ben Healy (l’anno prossimo EF Education-Nippo) e Charlie Quarterman (Trek-Segafredo) hanno portato a Holdsworth-Zappi.

Prezzi in Italia
Hoeks non è estraneo a quest’ultima squadra. A metà aprile, lui e Jelte Krijnsen hanno effettuato il passaggio temporaneo dal WPGA a Zappi. A quel tempo non c’erano quasi gare in Olanda, ma ce n’era una in Italia. Entrambi i corridori hanno completato una serie di gare italiane, incluso il Giro d’Italia U23. Hoeks ha ottenuto numerosi riconoscimenti nelle vicinanze, ma ha raccolto i frutti di un programma difficile nel resto della stagione. Ha vinto una tappa al Tour des Deux-Sèvres e ai Carpathian Couriers.

In quella famosa gara finale under 23, Hoeks ha dovuto lasciare la vittoria assoluta a Philip Masijuk, che farà il suo debutto nel vittorioso Campionato del Bahrain l’anno prossimo, a causa di una caduta negli ultimi tre chilometri della tappa finale. Quella perdita era dell’ordine di sei centesimi di secondo. Alla fine di settembre, Hoeks – che ha anche condotto un duro programma italiano con il WPGA – è arrivato 11° nella classica U23 Ruota d’Oro.

READ  Marinos sale su un bus carico di pesce con i giapponesi in Europa: "Vuoi diffondere la cultura del cibo"

Hoeks è un pilota con un potente colpo finale dopo una dura pista collinare. In Italia approfitterà di queste qualità e cercherà di far rispettare un contratto da professionista per il 2023 la prossima stagione, inoltre, unirà il ciclismo con gli studi all’Università di Bologna dove ha iniziato a studiare economia aziendale il 20 settembre. Hoeks vive in un collegio a Bologna, quindi ha guidato le gare italiane per il WPGA solo per il resto del 2021.

Colori per la pace
Il nuovo team di integrazione di Colors for Peace/Mg.K Vis andrà in giro con un messaggio. È cooperazione con Colori per la pace In altre parole Colori per la pace. Questa è un’organizzazione senza scopo di lucro che lavora a livello internazionale per ridurre le disparità culturali, sociali ed economiche tra paesi ricchi e poveri.

L’iniziativa riunisce i disegni dei bambini provenienti da 135 paesi membri, che espongono in diversi luoghi del mondo. Colori per la pace Riceve il sostegno dell’Unione Europea e vuole diffondere la propaganda attraverso il ciclismo.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24