Dopo Matthew van der Poel, anche Wout van Aert salta il Campionato del Mondo di Ciclocross | Ciclismo

Lo ha confermato il belga dopo il cross agli Herentals. Domenica il campionato belga sarà il suo ultimo cross della stagione.

È stato annunciato mercoledì mattina che Mathieu van der Poel stava finendo la stagione di ciclocross e quindi non avrebbe difeso il suo titolo mondiale. “La sua decisione cambierà la mia scelta per la Coppa del Mondo? No”, ha detto Van Aert prima dell’inizio del torneo a Herentals.

Van Aert non ha voluto parlarne prima del cross, ma poi ha confermato di essere decisamente idoneo per il Mondiale. Van Aert si concentrerà invece sull’inizio della stagione su strada.

“È difficile perdere una gara bella come la Coppa del Mondo, ma ora ho altre quattro settimane per prepararmi per la stagione su strada”, ha detto Van Aert.

Per la prima volta dal 2014 (Zdenek Stybar), il Campionato Mondiale di Ciclocross avrà un vincitore diverso da Van der Poel o Van Aert. L’olandese è stato il migliore nel 2015 e tre volte in seguito dal 2019. Nel frattempo, Van Aert ha vinto i suoi tre titoli mondiali. “Era sempre stata l’intenzione di non andare alla Coppa del Mondo”, ha spiegato Van Aert. Ci atteniamo al piano. Per quanto sia difficile adesso, guido bene.” Van Aert ha iniziato nove gare quest’inverno e ne ha vinte tutte tranne una.Domenica, problemi fisici gli hanno impedito di vincere anche la Coppa del Mondo Hulst.

Van Aert ha dichiarato che non è solo il viaggio negli Stati Uniti a impedirgli di cercare il suo quarto titolo mondiale. “Crossare è il primo amore, ma voglio essere bravo sulla strada in primavera. Pensiamo che sarà difficile fare entrambe le cose. Dopo il campionato belga di domenica, sarai impegnato mentalmente con lo spettacolo per tre settimane, mentre tu ancora per un po’ dovrà fare i conti con la stanchezza del viaggio”.

READ  Tokyo invita le sorelle De Brouwer | sport

Senza sfortuna, il ciclista Van Aert è di nuovo il migliore

Van Aert ha vinto il suo quinto ciclocross per la X2O Cup. Il belga di Jumbo-Visma è stato il più forte degli Herental ed è arrivato al traguardo di oltre un minuto sul britannico Tom Pidcock. Terzo è arrivato il belga Tone Aerts, leader della classifica a tempo.

Van Aert ha visto la fine di sette vittorie consecutive su sette su sette alla Coppa del Mondo Holst di domenica a causa di un fallimento fisico. Van Aert è ineleggibile per la classifica perché ha saltato le prime due partite.

Il primo olandese a diventare campione europeo Lars van der Haar: 5°.

Lucinda Brand continua a vincere

Lucinda Brand ha vinto il quinto cross nella X2O Cup. La campionessa del mondo di ciclocross dei Louis Trek Lions è stata ancora una volta nettamente la più forte degli Herental e ha ottenuto la sua 16° vittoria della stagione.

Denis Betsima è arrivato secondo, a 49 secondi dal vincitore. Con il bonus del giro più veloce, il ciclocrossista di Texel è riuscito a rimanere in testa alla classifica. La differenza con il marchio è diminuita da 46 a due secondi. Ci sono altre tre croci in questa competizione.

Lucinda Brand

Annemarie Worst è arrivata terza negli Herentals. Manon Packer è arrivata sesta dalla distanza, seguita da Celine del Carmen Alvarado. L’ex campionessa del mondo sta attraversando una stagione mista e ha avuto problemi fisici all’inizio ad Herentals, il che le ha fatto camminare parecchio e ha perso il contatto davanti.

Pulsante Converti

Il marchio non c’entra niente. Presto si è unita a Betsema che ha iniziato rapidamente e poi ha lasciato indietro la sua rivale. “Non pensavo di poter girare l’interruttore così facilmente. Ho pensato in anticipo: ‘Sarà una giornata difficile dal punto di vista mentale'”, ha detto lo Sporza, club di Rotterdam. “All’inizio non sono stato bravo, ma sono riuscito a limitare i danni».

READ  Manchester City batte Chelsea e United per la prima volta, e il Liverpool avanza | calcio

Betsima è rimasta delusa perché ha perso un po’ di tempo nell’ultimo giro a causa di una foratura. “La differenza era comunque abbastanza grande”, ha detto la donna di Texel, prima di tornare sull’isola. La lotta per il titolo nazionale la attende domenica a Rucphen, dove incontrerà nuovamente Brand.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24