Dopotutto Google non chiederà un nuovo file system su Android 13 – Tablet e telefoni – Novità

Google ha scelto di non richiedere il file system di sola lettura migliorato, erofs, per i nuovi telefoni con Android 13. Ext4 e f2fs continueranno a essere utilizzati, secondo un nuovo impegno.

Google ha allentato i requisiti per il file system utilizzato, Così dice lei stessa† Non è chiaro il motivo per cui Google lo farebbe. Chi ha trovato l’impegno? Mishaal Rahman EsberDice anche di non sapere perché l’azienda abbia improvvisamente cambiato i requisiti dopo mesi di preparazione.

Necessario Fuori la settimana scorsa† Utilizzando erofs, i produttori possono liberare spazio sulle partizioni di sola lettura del firmware del telefono. Con alcuni dispositivi, questo consente di risparmiare fino a 800 MB. Renderà anche il programma più veloce. Non è noto quali siano gli svantaggi dell’utilizzo di erofs. C’è la possibilità che l’uso di erof sottolinei maggiormente il processore e quindi richieda più batteria, ma non ci sono numeri su questo.

Google non ha risposto a questo problema. I requisiti per Android 13 stanno ancora cambiando, poiché il sistema operativo è in versione beta. Questo era inteso come erof per essere obbligatorio per i telefoni dotati di Android 13. Huawei ha sviluppato erofs alcuni anni fa. OPPO e Xiaomi lo hanno già utilizzato sui telefoni.


Codice sorgente di Google Android: dopotutto non c’è alcun impegno di erof in Android 13

READ  Ubisoft-leidinggevende achter Quartz-nft-gameplatform: spelers snappen het niet - Giochi - Nieuws

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24