Due forti terremoti hanno colpito l’Iran, un morto | All’estero

Un uomo di 22 anni è morto dopo che un palo elettrico gli è caduto in testa. Lo ha riferito Azizullah Konari, Wali di Bandar Abbas, alla televisione di stato iraniana. La scossa è stata avvertita in diverse città del sud dell’Iran, nella provincia di Hormozgan.

Le scosse hanno colpito anche l’isola di Qeshm, a circa 1.000 km a sud della capitale iraniana, Teheran, a metà pomeriggio. Il Centro sismologico europeo del Mediterraneo (EMSC) ha riportato punteggi di 6,4 e 6,3. Il terremoto più forte ha raggiunto una profondità di 18 km. La regione è stata inoltre soggetta a diverse scosse di assestamento di magnitudo 4.5.

I residenti sono scesi in piazza per paura del terremoto. Mehdi Doosti, governatore della provincia di Hormozgan, ha affermato che alle persone è stato chiesto di lasciare le proprie case a causa delle scosse di assestamento. Secondo la televisione di Stato, il numero dei feriti è salito a 47. Sette di loro sono stati portati in ospedale. Un portavoce del dipartimento di emergenza del Paese, Mojtaba Khalidi, ha invitato le persone a prestare attenzione per almeno due giorni.

Immagini e video di terremoti e danni possono essere visti sui social media iraniani, incluso un muro che è crollato su un’auto.

L’Iran subisce in media un terremoto al giorno. Nel 2003, un terremoto di magnitudo 6,6 ha devastato la storica città di Bam, uccidendo 26.000 persone. Un terremoto di magnitudo 7 sulla scala Richter nell’Iran occidentale nel 2017, ha ucciso più di 600 persone e ne ha ferite più di 9.000.

Guarda i video delle notizie nella playlist qui sotto:

READ  1500 alberi distrutti: una stagione tesa di raccolta delle olive nei territori palestinesi

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24