Economisti Bloomberg: grande rischio per l’Italia se Draghi diventa presidente

Se Mario Draghi si dimette da primo ministro e diventa presidente, rappresenta un grave pericolo per l’economia italiana. Gli economisti di Bloomberg Economics hanno tracciato le possibili conseguenze della mossa. Potrebbe portare a una maggiore instabilità politica in Italia e mettere a repentaglio la ripresa dalla crisi del Corona.

Super Mario

Draghi è diventato primo ministro all’inizio di quest’anno e ha annunciato la scorsa settimana che vorrebbe diventare presidente quando la posizione sarà disponibile all’inizio del prossimo anno. In precedenza aveva raggiunto una grande fama come capo della Banca centrale europea tra il 2011 e il 2019 ed era visto in Italia come il salvatore dell’euro. Come il “Super Mario” della banca centrale, avrebbe potuto salvare anche l’Italia, che era in difficoltà finanziarie.

Ascolta anche | L’Italia spera contro il passaggio di Corona

Se Draghi consegnerà presto la leadership diretta al governo italiano, prendere in prestito denaro potrebbe diventare più costoso per l’Italia, secondo i modelli di Bloomberg Economics. Ciò potrebbe costare al Paese punti percentuali per la crescita economica il prossimo anno e potrebbe anche avere conseguenze per l’intera zona euro.

Corona virus

L’Italia è stato il primo paese dell’Unione Europea ad essere duramente colpito dall’epidemia di coronavirus all’inizio del 2020. Misure rigorose per contenere la diffusione, come la chiusura dei ristoranti e le restrizioni di viaggio, hanno causato una contrazione economica di quasi il 9% lo scorso anno. Ma l’attuale politica della Bce sta aiutando l’Italia. Ciò mantiene bassi i tassi di interesse e conveniente l’indebitamento delle famiglie e delle imprese acquistando obbligazioni, il che stimola la crescita.

READ  Il governo italiano diventa ribelle; Il Primo Ministro ha in mente un'altra posizione

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24