Elsa (9) non sa parlare, non conosce un letto, non ha cibo: grave negligenza infantile Italia shock | All’estero

Fratture delle braccia e delle gambe e una spina dorsale rotta: ad esempio una bambina di 9 anni è stata trovata vicino a Napoli. ‘Elsa’ non ha mai dormito in un letto da quando è nata. Inoltre, non è mai andata a scuola e non poteva parlare. Il destino della ragazza trascurata tocca l’Italia.

La pietà del vicino provocò una svolta nella vita di Elsa. Dopo aver sporto denuncia alle autorità cittadine, gli attivisti sociali hanno trovato la ragazza in queste condizioni patetiche. L’hanno chiamata Elsa, in onore della principessa Disney del film Congelato – Per proteggere la sua identità. È intervenuto un tribunale per i minorenni, dopo di che il bambino è stato ricoverato per un mese in un ospedale pediatrico. I suoi genitori sono stati imprigionati ei suoi fratelli sono stati affidati.

Luca Trapanese, assessore alle politiche sociali di Napoli, ha detto che la ragazza è stata “inspiegabilmente trascurata sin dalla nascita. Ha portato via Elsa dall’ospedale il 12 agosto, insieme al responsabile dell’associazione Casa di Matteo, onlus che accoglie bambini senza famiglie che si prendano cura di bambini gravemente malati.


Quotazione

Non ha mai dormito in un letto, che ha causato una deformità spinale

Luca Trapanese, Assessore

Non è ancora chiaro se questa negligenza sia durata così a lungo e non sia stata notata prima dalle autorità competenti. Ad esempio, la ragazza non è mai andata a scuola, ma nessuno se ne è accorto. Non era scomparsa, non sembrava che lo fosse.

I suoi genitori non si sono nemmeno presi la briga di darle da mangiare. La bambina è sopravvissuta grazie ai suoi fratelli che ogni tanto le davano qualcosa da mangiare e da bere: biscotti e avanzi di latte. “Non ha mai dormito in un letto, il che le ha causato una deformità spinale che le ha impedito di sdraiarsi normalmente. La ragazza ha diverse fratture alle braccia e alle gambe che non sono guarite correttamente, presumibilmente perché è stata picchiata frequentemente”, ha detto Alderman al giornale. Repubblica di La.

Recupero


Quotazione

Ancora non parla, ma continua a sorridere

Marco Caramanna, Presidente Casa de Mateo

Per la prima volta nella sua vita, Elsa è stata abbracciata e circondata dall’amore. Nonostante le condizioni della ragazza siano critiche, i primi segnali di guarigione sono già visibili. “Non parla ancora, ma continua a sorridere”, ha detto emozionato Marco Caramanna, presidente di Casa di Matteo. Non ha ancora imparato a masticare, ma grazie alle pappe e ai frullati – che l’hanno aiutata ad abituarsi a nuovi sapori – il suo interesse per i cibi normali è ora stuzzicato. “Questo è un ottimo segno”, affermano i suoi supervisori ottimisti.

La donna ha i tendini accorciati, il che significa che alcuni movimenti non sono possibili per lei in questo momento. Potrebbe iniziare un programma di riabilitazione a settembre. Quindi gli esperti testeranno quanto bene Elsa può recuperare. Il tempo dirà se può camminare e correre come gli altri bambini. “Ma prima, vogliamo che Elsa capisca cosa significa essere amati. Speriamo nella sua rinascita in modo che possa lasciarsi alle spalle gli orrori del suo passato.


Guarda i nostri video di notizie più visti nella playlist qui sotto:

READ  Firenze in primavera - Alcuni punti all'ordine del giorno

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24