Epson e il marchio di moda di lusso Brunello Cucinelli svelano una visione globale dell’economia circolare basata sulla tecnologia

La società tecnologica globale Epson ha stretto una partnership con il principale marchio di moda di lusso Brunello Cucinelli. L’azienda di moda italiana ha installato Epson PaperLab, un sistema di riciclaggio della carta innovativo e sostenibile che consente alle aziende di chiudere il ciclo delle risorse e passare completamente alla carta circolare nel perseguimento di operazioni aziendali sostenibili.

La partnership sottolinea l’impegno di lunga data di Epson per la tecnologia sostenibile. Dà anche un’espressione tangibile dello scopo che Epson condivide con Brunello Cucinelli, un’azienda che pone al centro della sua filosofia il profondo rispetto per il creato, l’intera umanità e il pianeta. Questa combinazione di modernità e artigianalità, oltre a creatività e passione, è il comune denominatore di questa collaborazione.

Con Epson PaperLab, il primo riciclatore di carta sicuro in ufficio, le organizzazioni possono riciclare e riciclare la carta in un unico processo: una soluzione veramente circolare che riduce drasticamente il consumo di carta, acqua ed energia. Con una sola operazione Brunello Cucinelli ora può non solo riciclare la carta usata, ma anche riciclarla. Questa soluzione circolare riduce notevolmente l’uso di carta, acqua ed energia.

Commentando questa partnership commerciale unica, Yasunori Ogawa, Global Head di Epson, ha dichiarato: “Siamo orgogliosi di unire le forze con il punto di riferimento del settore Brunello Cucinelli, per un impegno condiviso verso il raggiungimento di risultati migliori e più equi per il nostro pianeta e le nostre persone.

“Epson abbraccia la sostenibilità che arricchisce le società: mentre trasformiamo la nostra attività, creiamo tecnologie che consentono ad altre aziende di diventare veramente sostenibili. È un grande onore per noi che Brunello Cucinelli abbia scelto Epson come partner sulla strada della sostenibilità. Crediamo in questo può guidare altre aziende e organizzazioni nei loro sforzi di economia circolare verso obiettivi come gli obiettivi di sostenibilità delle Nazioni Unite.

READ  La società madre Thuisbezorgd.nl si blocca nel mercato in attesa - Wel.nl

Riccardo Stefanelli, Amministratore Delegato di Brunello Cucinelli, spiega così questa scelta: “Brunello Cucinelli si basa sul principio del capitalismo umanistico, dove vivere e creare in armonia con la natura è uno dei punti centrali. Sono convinto che la nostra partnership con Epson ci aiuterà a essere all’altezza dei nostri valori e del nostro obiettivo di rispettare sempre il valore umano e l’ambiente. Questa partnership supporta il nostro impegno nel coltivare e valorizzare aree di eccezionale valore naturale. Crediamo che con l’aiuto della tecnologia avanzata possiamo anche cambiare dall’interno e diventare veramente sostenibili. “

Questo è un risultato significativo per Epson, poiché mira a ridurre le emissioni nella sua catena di approvvigionamento di oltre 2 milioni di tonnellate entro il 2030 come parte della sua Business Vision 2025. Questa strategia apre la strada alle organizzazioni per riorientare i loro modelli di business, a partire dalla sviluppo di ecosistemi circolari per uffici.

Gli uffici producono sempre più carta da macero, che può costituire oltre il 50% dei rifiuti totali di un’azienda, oltre a un’impronta di carbonio sempre crescente. Si stima che la carta rappresenti più di un quarto di tutti i rifiuti nelle discariche e circa il 42% del raccolto globale di legname.

PaperLab è un catalizzatore per ecosistemi circolari negli uffici e fornisce risultati risparmiando contemporaneamente alberi e acqua e riducendo le emissioni di anidride carbonica. Il sistema si basa sull’innovativa tecnologia a fibra secca di Epson e può produrre fino a 720 fogli A4 o 360 fogli A3 all’ora. Inoltre, è anche una soluzione disponibile localmente al problema che la carta straccia contiene spesso informazioni sensibili che devono essere smaltite o distrutte in modo sicuro. Quando questo processo viene implementato altrove, crea rischi, costi più elevati ed emissioni di anidride carbonica. Tutto questo può essere eliminato implementando sistemi basati su principi circolari.

READ  P&O Ferries vende Pride Of Bruges e Pride Of York a MSC Group: navi gemelle salpano per l'Italia

PaperLab ribalta sostanzialmente la situazione attuale. Grazie alla riduzione dell’uso di carta e acqua e delle emissioni di anidride carbonica, le tecnologie rappresentano un passaggio fondamentale negli sforzi dell’organizzazione per diventare net zero o net negative.

Per ulteriori informazioni su Epson PaperLab, visitare: www.epson.eu/paperlab

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24