Frick Funk fa una scoperta speciale in Australia: un ‘nuovo marchio nella scienza’ | temperare la natura

L’Australia, una delle mie destinazioni preferite, è aspra, varia e piena di animali velenosi. Non avrei mai immaginato che avrei fatto una scoperta davvero speciale in uno dei viaggi in Australia.

È stato un grande giorno di riprese. Io e il mio equipaggio siamo riusciti a catturare un grande serpente di mare e l’atmosfera era quella giusta. La nostra barca attraccò di nuovo a Weipa Harbour, una città mineraria nell’Australia nord-orientale. Stanco ma soddisfatto, attraversai il marciapiede verso la mia jeep. Ho pensato che fosse ora di rilassarmi.

Finché non ho visto qualcosa strisciare via ai miei piedi. C’era un piccolo serpente dalla gola bianca e nera, lungo meno di quattro piedi e dello spessore di una grande matita. Bandy Bandy Ho riconosciuto subito questo stile a strisce, la pelle lucida e gli occhi piccoli. Lo schema di avvertimento in bianco e nero era molto simile ai serpenti marini che abbiamo fotografato.

Le bande di banditi, come suggerisce il loro modello di pelle, sono velenose, ma a differenza dei serpenti marini, non sono pericolose per l’uomo. Il loro veleno è debole e le loro bocche sono troppo piccole per morderci. I panda gangster sono cacciatori altamente specializzati che cacciano solo serpenti verme. Questi serpenti simili a cobra scavano tunnel sotterranei.

Cosa ci faceva questo animale qui, su un blocco di cemento in riva al mare? Ho visto la dichiarazione giù. Nelle vicinanze c’era un grosso mucchio di macerie di bauxite pronte per essere spedite. Lì, molto probabilmente il serpente è strisciato dopo essere sopravvissuto a uno scavo in un sito minerario di bauxite.

C’era qualcos’altro che ha attirato la mia attenzione. A quel tempo, la scienza conosceva cinque specie di pandey pandey, ma questa specie non sembra esattamente la stessa. Non sorprende di per sé, perché molte variazioni possono verificarsi anche all’interno delle specie. Ma con tutta la mia esperienza con i serpenti, avevo il forte sospetto che ci fosse dell’altro qui.

READ  Un nuovo passo nella corsa allo spazio: la Cina viaggia verso le stelle

L’ho detto ai miei colleghi biologi australiani e il resto è storia. Dopo alcuni anni di ricerche morfologiche e genetiche e alcuni nuovi avvistamenti della stessa specie di pandy, il sospetto è stato confermato: un serpente che strisciava su un patibolo era del tutto nuovo per la scienza!

Infatti, una volta scoperto, era già minacciato. Ciò è dovuto alla loro scarsa visibilità, al piccolo raggio d’azione e alle operazioni minerarie locali che distruggono i loro habitat. Ora che sappiamo che qui ci sono anche team aziendali, speriamo di poterli proteggere. Era un sogno poter descrivere una nuova specie dopo anni di ricerche.

Ovviamente non sapevo quel giorno sul marciapiede. Sono andato a bere una birra con i ragazzi in una giornata di riprese di successo.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24