Fruit Logistica deve fare a meno dei partecipanti siciliani

La Sicilia è la seconda regione italiana per coltivazione e commercializzazione di frutta e verdura. Tuttavia, la differenza tra la Sicilia e il resto del Paese (con l’eccezione della Sardegna) è che soffre di grave degrado infrastrutturale ed emarginazione regionale.

Purtroppo, il 17 novembre, diverse aziende sono state chiamate all’Ispettorato agricolo di Ragusa per informarle che l’amministrazione regionale non aveva stanziato un budget per la partecipazione all’evento Berlin Fruit Logistica.

Una ventina di aziende hanno partecipato all’incontro e sono state informate che la regione non avrebbe partecipato alla Borsa di Berlino. Il costo sarà di 350mila euro, e le autorità hanno dato alle aziende la possibilità di ricorrere alla Procedura 3.2, sindacato in ATS (bonifica temporanea) e, in caso di esito positivo, in attesa di rimborso.

Sicilian Suite nella Hall 4.2 durante Fruit Logistica 2020

La proposta non è piaciuta a tutti, perché non offre certezze al 100%. Una risposta ufficiale doveva essere ricevuta entro 24 ore ed è stata una giornata molto breve.

Questo è un duro colpo per un’industria che fornisce il maggior numero di posti di lavoro nella regione. Queste decisioni incomprensibili sono anche la causa della crisi occupazionale e dell’immigrazione in Sicilia. Una politica impreparata che impedisce ai giovani di fuggire dalla Sicilia. Sono i giovani che spesso possiedono uno o più titoli accademici e sono costretti a fuggire dalle contraddizioni di un Paese potenzialmente molto ricco, ma governato in modo inefficace. Vanno nel nord Italia e all’estero, dove acquistano valore in tutti i principali settori di attività. Tutto ciò potrebbe avere conseguenze negative per l’imprenditoria siciliana.

Le aziende siciliane che vogliono mettere in mostra i loro raccolti dovranno stabilire nuovi legami commerciali e generare economia, posti di lavoro e PIL per trovare altre soluzioni.

READ  Biden può dimostrare al G-20 di Roma che gli Stati Uniti sono tornati sulla scena mondiale

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24