Gli astanti filmano lo stupro nella metropolitana degli Stati Uniti, ma non si lasciano coinvolgere: “Questo è disgustoso”

Costruisci Getty Images

Lo stupro è avvenuto intorno alle 22 di mercoledì. La donna è stata molestata da un uomo in una metropolitana e poi aggredita fisicamente. L’intero incidente è durato circa 40 minuti, durante i quali la donna è stata violentata per otto minuti, secondo le foto di sorveglianza. L’organizzazione di trasporti CEPTA parla in una dichiarazione di un “orribile atto criminale” che è completamente fuori controllo. Diverse persone l’hanno visto in metropolitana. Questo avrebbe potuto essere fermato prima se qualcuno avesse chiamato il 911″.

Alla fine, è stato uno dei dipendenti di Septa a suonare il campanello. L’uomo è salito in metropolitana e ha visto che qualcosa non andava e l’ha denunciato alla polizia. Gli agenti si sono precipitati ad ammanettare il sospettato, Fichton N. Il 35enne, al capolinea. La vittima è stata portata in ospedale, dove è stata curata per le ferite riportate. Funziona bene in queste condizioni.

forse una coda

La polizia, in una conferenza stampa identificata, ha espresso il proprio stupore per il comportamento dei passeggeri. “Posso dirvi che le persone hanno tenuto il telefono verso questa donna quando è stata attaccata”, ha detto Thomas J. Nestle. “Quello che vogliamo è che tutti si sentano arrabbiati e nauseati per questo e che tutti siano determinati a rendere il sistema più sicuro”.

Il comportamento lassista del passante può ancora avere una coda. La Procura sta valutando un procedimento penale. Esatto, pensa Timothy Bernhard, il capo della polizia locale. “È sconvolgente sapere che nessuno si è alzato in piedi per aiutare”, ha detto ai media locali. “Non ho parole per questo. Tutti quelli che sono stati su quella metropolitana devono essersi guardati allo specchio e si sono chiesti perché non fossero intervenuti”.

L’ispettore definisce la vittima una “donna incredibilmente forte” che ha fornito alla polizia importanti informazioni. Ha detto che non conosceva il suo aggressore. “Sta migliorando. Spero che tu riesca a superare questa cosa.”

Effetto

Secondo Kevin McMonegal, un ex procuratore federale, nella maggior parte degli stati non è obbligatorio intervenire in un incidente. “A meno che non abbiano un dovere specifico come genitori, insegnanti, assistenti o agenti di polizia”, ​​ha detto alla BBC. Dice che incidenti come questo in metropolitana sono rari a Philadelphia. Nella maggior parte dei casi, almeno un passante interverrà o chiamerà la polizia.

Tamara Rice, professoressa di legge all’Università di Miami, ha detto alla BBC che i paparazzi potrebbero già essere accusati se il loro comportamento ha “un impatto significativo sul crimine o incoraggiato il sospettato”.

Il 35enne indagato è accusato di stupro o aggressione aggravata. È noto alle autorità e dovrebbe comparire in tribunale lunedì prossimo. Non ha ancora chiesto un avvocato. La sua cauzione è di $ 180.000, o circa $ 150.000.

Fotografia olandese

Una ricerca della Croce Rossa mostra che quasi il 90% degli olandesi non trova accettabile che gli astanti fotografino i feriti dopo un incidente o un altro incidente. “A volte filmare situazioni violente con un telefono sembra essere una sorta di reazione. Puoi anche usare il tempo impiegato per le riprese per chiamare il 112 e prestare i primi soccorsi, perché questo è esattamente ciò che è vitale in quei primi minuti dopo un incidente ” la Croce Rossa riferisce con Once.

Sebbene l’88% ritenesse che le riprese dopo un incidente per strada non siano realmente possibili, un terzo degli intervistati non ha chiesto ai videografi di fermarsi. Inoltre, il 68% ha dichiarato che ci sono situazioni di emergenza in cui trovano utili le riprese degli spettatori. Le immagini possono, ad esempio, servire come prova, ad esempio in caso di un crimine o di una discussione.

L’Associazione di polizia olandese chiede multe più elevate per le riprese di un incidente spinte dall’eccitazione. Anche la pubblicazione online dovrebbe essere penalizzata, secondo l’associazione. Nell’ottobre dello scorso anno, CDA, PvdA e GroenLinks hanno presentato un disegno di legge per imporre multe più elevate ai videografi. Secondo gli iniziatori, “gli astanti stessi non danno una mano” alle vittime. “Fatta eccezione per i loro telefoni per girare o filmare il dramma. Tali riprese o riprese sono di per sé discutibili, ma condividere le foto pubblicamente, cosa che accade spesso nella pratica, semplicemente non è accettabile. ”

READ  Il ministro britannico dimissionario che bacia un dipendente davanti alla telecamera “avrebbe avuto un impatto” | all'estero

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24