Grande incendio sul ponte Karim, importante via di rifornimento per i russi

L’agenzia di stampa statale russa RIA ha parlato del serbatoio del carburante e ha affermato che il ponte non è stato danneggiato. Altre segnalazioni sono arrivate dalla parte ucraina: intorno alle sei del mattino si è verificata un’esplosione sul ponte. Non è chiaro il messaggio corretto. Secondo il servizio ferroviario locale, un serbatoio di carburante su un treno ha preso fuoco.

Ci sono molte immagini e video dell’incendio sui social media:

contatto importante

Il ponte attraversa lo stretto di Kerch ed è un importante collegamento tra la Crimea e la Russia continentale. Quel paese ha annesso la Crimea nel 2014.

Il presidente russo Vladimir Putin ha aperto il ponte nel 2018, quattro anni dopo aver annesso la Crimea. Dall’invasione russa dell’Ucraina alla fine di febbraio, Kiev ha minacciato più volte di bombardare il ponte.

Di recente, diversi incidenti in cui sono esplosi droni si sono verificati nell’area di Kerch, che è direttamente adiacente al ponte. La Russia ha messo in guardia contro il bombardamento del ponte e ha minacciato di attaccare i centri di comando nella capitale ucraina, Kiev, se ciò fosse accaduto.

Il ponte di Kerch è costituito da un’autostrada e una ferrovia. Secondo alcuni rapporti, il ponte è parzialmente crollato o almeno è gravemente danneggiato:

READ  Non è stato calmo in due anni

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24