Grande rapina in Brasile, gli autori sono fuggiti con ostaggi incatenati al tetto dell’auto come scudi umani

Ladri sparano in aria, ripresi da una telecamera di sicurezza.

La rapina multipla è stata un’operazione importante eseguita da una ventina di criminali stimati. I media locali hanno riferito di aver bloccato le strade di accesso con auto in fiamme e 14 detonatori dotati di un sensore di movimento. I ladri erano pesantemente armati. Hanno usato i droni per vedere le auto della polizia in avvicinamento.

Assegnando ostaggi innocenti alle auto in fuga dopo le rapine in banca, i ladri volevano impedire alla polizia di sparare alle auto di fuga. Secondo il sindaco di Aratuba, questo ha reso il lavoro della polizia notevolmente più difficile. Non è ancora chiaro se gli ostaggi siano stati rilasciati.

Rapine in banca su larga scala

In Brasile, le rapine in banca su larga scala sono diventate più frequenti negli ultimi anni. Le città di piccole o medie dimensioni come Araçatuba sono un obiettivo popolare, perché le strade di accesso sono più facili da bloccare lì. Gli ostaggi sono spesso usati come scudi umani.

La polizia locale ha riferito che almeno tre persone sono state uccise nelle rapine in banca, tra cui un ostaggio e uno dei rapinatori. Il rapinatore è morto dopo che la polizia gli ha sparato mentre scappava. Un ciclista è rimasto gravemente ferito quando è esploso uno degli ordigni esplosivi. Entrambi i piedi hanno dovuto essere amputati. Altre tre vittime sono state ricoverate in ospedale con ferite da arma da fuoco.

Finora sono stati arrestati tre sospetti.

READ  Trova il sospetto sessuale ricercato Bram A. (38) morti in un camion in Germania | All'estero

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24