Grandi evacuazioni in Turchia a causa di incendi boschivi: 4 morti, almeno 200 feriti | all’estero

Le immagini mostrano pennacchi di fumo neri che si alzano dalla foresta intorno a Manavgat, a circa 75 chilometri a est della città turistica di Antalya. Il sindaco Sukru Sozin ha affermato che l’incendio si è esteso al centro della città poiché molti edifici sono stati evacuati. “Attualmente è impossibile determinare l’entità del danno. Anche diversi villaggi sono stati danneggiati. Non abbiamo mai visto nulla di simile prima”, ha detto Susan. Haber se n’è andato.

Il testo continua sotto il video.

Dieci persone bloccate in una diga vicino a Manavgat sono state salvate. Diciotto villaggi della zona hanno dovuto essere evacuati a causa di disordini di fumo e l’evacuazione di villaggi e hotel nelle province limitrofe.

Il testo continua sotto il tweet.

Nella provincia di Mugla, le fiamme hanno raggiunto circa 40 metri da case e hotel a Marmaris e hanno raggiunto i giardini di due hotel a cinque stelle vicino a Milas. Lì, la polizia ha evacuato i vacanzieri sulla spiaggia per precauzione. Alcuni proprietari di barche hanno aiutato i turisti a fuggire. Gli incendi a Bodrum si sono avvicinati anche agli hotel e i turisti hanno dovuto evacuare. Il fuoco si è avvicinato al centro della città.

Il testo continua sotto il tweet.

Le case sono state distrutte in diversi punti e l’elettricità è stata interrotta in alcuni quartieri.

E nella capitale, Istanbul, secondo quanto riportato dai social media, un incendio in un ristorante si è diffuso anche nella foresta circostante di notte da giovedì a venerdì.

Almeno quattro morti

Almeno tre persone sono morte nella provincia di Antalya, secondo il ministro dell’agricoltura e delle foreste Bekir Pakdemirli. Osman e Sehir Kardas hanno perso la vita a Manavgat dopo aver tentato di portare via le loro pecore. Quando il fuoco si è avvicinato, si sono nascosti nella loro casa per la paura, dice il figlio. “Mio padre ha chiamato e ha detto: ‘La casa è circondata dal fuoco.'” I corpi dei suoi genitori sono stati trovati in cucina e in bagno. Sono in corso le indagini per scoprire perché le porte della loro casa sono state chiuse.

READ  Un americano passa tre giorni su un albero per evitare la polizia | All'estero

Un uomo di 82 anni che era solo nella casa vicino ad Akseki è morto durante l’evacuazione del suo villaggio, secondo l’agenzia Anadolu. Secondo l’agenzia di stampa statale, nella provincia si registra il quarto decesso.

Il testo continua sotto l’immagine.

Sahin Akdemir, 25 anni, è morto mentre cercava di aiutare i vigili del fuoco.

Sahin Akdemir, 25 anni, è morto mentre cercava di aiutare i vigili del fuoco.

Il ministro Pakdemirli ha dichiarato che un civile è stato ucciso anche a Marmaris, provincia di Mugla. La CNN Türk ha riferito che Sahin Akdemir, 25 anni, che lavorava nel settore del turismo, era come molti civili che aiutavano i vigili del fuoco. Lo ha fatto nella località turistica di Icmeler, vicino a Marmaris. Quando ha cercato di portare l’acqua per i vigili del fuoco con la sua moto, è stato circondato dalle fiamme.

Circa 200 persone sono rimaste ferite negli incendi e portate in ospedale.

Il vento rende difficile lo spegnimento

E sono decine gli incendi scoppiati nei giorni scorsi, soprattutto nel sud della Turchia, comprese le regioni di Antalya, Alanya, Mersin e Adana. L’agenzia di stampa ufficiale Anadolu ha riferito che gran parte degli incendi boschivi sono ora sotto controllo, ma gli incendi continuano a infuriare in almeno 10 luoghi. Il ministro Pakdemirli ha dichiarato giovedì sera su Twitter che circa 20 incendi su 63 non erano ancora sotto controllo.

Il testo continua sotto l’immagine.

Circa 4000 vigili del fuoco stanno combattendo gli incendi da terra e aria, tra cui 38 elicotteri e 3 aerei. I forti venti continui ostacolano il lavoro dei vigili del fuoco.

illuminato

Le regioni turche stanno vivendo un’ondata di caldo e forti venti e sono molto secche. Ciò ha permesso al fuoco di diffondersi rapidamente. Vigili del fuoco e meteorologi ritengono che tutti gli incendi siano stati appiccati, o almeno causati involontariamente dall’uomo.

READ  Questa morsa è la risposta all'epidemia di obesità globale? | Unisciti alla conversazione

Il testo continua sotto l’immagine.

Ci sono molte voci su chi abbia appiccato gli incendi. Sembrava per qualche tempo che dietro uno degli incendi ci fossero due “terroristi del PKK” arrestati, ma questo è stato successivamente scoperto. Secondo testimoni oculari, l’incendio divampato a Marmaris è stato causato da due bambini, di 8 e 10 anni, che stavano giocando. Questo è in fase di indagine.

A Manavgat, la polizia ha lottato per evacuare due sospetti incendi boschivi. Una folla inferocita ha aggredito i due e poi ha dato fuoco alla loro auto. I vigili del fuoco hanno spento l’auto e la polizia antisommossa è stata inviata sul posto nel tentativo di disperdere circa 3.000 civili. Secondo le autorità, non è ancora chiaro se le due persone colpite fossero collegate agli incendi boschivi.

Oltre a Francia, Spagna e Italia

La Spagna nordorientale, la Francia sudoccidentale e molte aree dell’Italia sono state colpite da incendi boschivi.

A ovest di Barcellona, ​​più di mille ettari di foreste e terreni agricoli sono già stati ridotti in cenere. Il servizio forestale catalano ha affermato che finora gli incendi hanno ridotto in cenere 1.100 ettari di foreste e terreni agricoli. Secondo i media locali, questo è il più grande incendio boschivo della Catalogna quest’anno. Inoltre, parti di Barcellona sono già arrivate.

I servizi di emergenza italiani hanno continuato giovedì i loro sforzi per controllare i crescenti incendi nel paese. Attualmente ci sono circa 240 incendi, secondo i vigili del fuoco.

Le regioni italiane hanno presentato ben 34 richieste di assistenza da velivoli antincendio, ha confermato giovedì la Protezione civile italiana. Le chiamate provenivano dalla Calabria al sud, dal Lazio, dove la sua capitale è Roma, e dalle isole della Sicilia e della Sardegna. Siccità, caldo e forti venti hanno alimentato gli incendi negli ultimi giorni.

READ  Il giorno dopo aver promesso di combattere la deforestazione, Bolsonaro taglia un quarto del budget ambientale

Il nord Italia, invece, ha un diverso tipo di maltempo, con forti piogge che causano allagamenti. Le province lungo il Lago di Como in Lombardia sono state le più colpite.

Aggiornamento pranzo

Quotidianamente durante il pranzo aggiornamento delle notizie più importanti.

Indirizzo email non valido. Si prega di compilare di nuovo.

leggere quaggiù La nostra politica sulla privacy.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24