Griglia di Formula 1 2022: Il campo sta lentamente prendendo forma, possibilità per De Vries

editoriale

La stagione 2021 di F1 è passata da poco più di metà, ma il campo dei giocatori per il 2022 sta iniziando a prendere forma. Pochissimi conducenti sono ora riusciti a staccare un posto dal fuoco per il prossimo anno, e un certo numero di altri conducenti rimane in allerta.

Con l’introduzione di nuovi regolamenti la prossima stagione, la Formula 1 è alla vigilia di una nuova era. Sia le basi che le vetture saranno sistemate, in modo che l’attuale disposizione possa essere mischiata l’anno prossimo. È quindi molto importante per i piloti assicurarsi un posto nella giusta scuderia, mentre i team a loro volta cercano il miglior pilota per il lavoro. Qual è la situazione attuale?

A cominciare dalla Red Bull Racing. Max Verstappen ha un contratto fino al 2023. L’olandese ha una clausola di salvaguardia che gli consente di partire anticipatamente se la squadra si comporta male, ma data la forma attuale della Red Bull Racing, non cercherà un nuovo datore di lavoro tanto presto. Ora si sa anche chi siederà accanto a lui l’anno prossimo. Sergio Perez ha prolungato il suo contratto per un altro anno e completerà la squadra la prossima stagione.

La formazione della Red Bull Racing 2022

Max Verstappen

Sergio Perez

Max Verstappen e Sergio Perez

Anche in Mercedes, entrambi i sedili sono ormai fuori mercato. Lewis Hamilton ha firmato per due anni e quindi servirà i Silver Arrows almeno fino alla stagione 2023. Così, il sette volte campione del mondo inizierà per la seconda volta una nuova era con il team Mercedes. Il suo compagno di squadra sarà George Russell. Il 23enne britannico ha finalmente ricevuto la sua ambita promozione dopo tre stagioni con la Williams.

La formazione Mercedes 2022

Lewis Hamilton

George Russell

READ  Serate karaoke e cocktail: La Taverna aan de Vlouw apre questo fine settimana
George Russell in Lewis Hamilton

Possiamo essere a corto di Ferrari. Charles Leclerc è il grande uomo e si impegna fino alla stagione 2024. Il suo compagno di squadra Carlos Sainz lo scorso anno ha firmato un contratto di due anni, garantendogli un posto fino alla fine del 2022. Date le sue prestazioni stellari finora, sembra che la superpotenza italiana abbia nessun motivo per manipolarlo.

La formazione della Ferrari 2022

Charles Leclerc

Carlos Sainz

Carlos Sainz in Charles Leclerc

Anche McLaren ha tutto pronto per la prossima stagione. Daniel Ricciardo ha firmato un contratto di tre anni l’anno scorso e come tale per ora è ancora con il partito. Lando Norris ha annunciato a maggio di aver prorogato. Ha anche firmato un contratto per diverse stagioni, sebbene il suo contenuto sia rimasto all’interno.

La formazione della Red Bull Racing 2022

Lando Norris

Daniel Ricciardo

Daniel Ricciardo in Lando Norris

Aston Martin

Anche all’Aston Martin non dobbiamo aspettarci grandi sorprese. Finché la scuderia sarà di proprietà di Lawrence Stroll, probabilmente ci sarà sempre un posto per suo figlio Lance, che si è sviluppato bene nelle ultime stagioni. Inoltre, il team ha compiuto grandi sforzi lo scorso anno per portare il quattro volte campione del mondo Sebastian Vettel.

Nonostante un inizio difficile per la Germania, difficilmente l’Aston Martin gli mostrerà presto la porta, soprattutto dopo il podio di Baku e – per breve – il secondo posto in Ungheria. Tuttavia, a 33 anni, non è fuori discussione – anche se sembra improbabile – che Vettel ponga fine alla cosa da solo. In questo caso potrebbe entrare in gioco Nico Hulkenberg. Hulkenberg è attualmente il pilota di riserva del team, ma non ha mai nascosto la sua ambizione di tornare in griglia a tempo pieno.

La squadra dell’Aston Martin 2022

Lance Stroll (non ufficiale)

Sebastian Vettel (non ufficiale)

READ  La prima gara a Estoril preda di Reading, Van der Mark VII
Sebastian Vettel e Lance Stroll

Alpi

Alpine ha anche gettato cemento per la formazione del 2022. Anche Fernando Alonso sarà alla festa l’anno prossimo. Il due volte campione del mondo ha avuto un inizio di stagione piuttosto difficile, ma ora ha dimostrato più volte di avere ancora il fuoco dentro.

Esteban Ocon aveva un contratto di un anno che scade alla fine della stagione, ma recentemente ha firmato per altre tre stagioni. vincitore in Gran Premio d’Ungheria Quindi questa stagione sarà attiva nelle Alpi almeno fino al 2024.

Squadra Alpini 2022

Fernando Alonso

Esteban Ocon

Esteban Ocon in Fernando Alonso

AlphaTauri

La formazione AlphaTauri ha subito molti cambiamenti negli ultimi anni. Ma la prossima stagione, il team gemello della Red Bull Racing manterrà i suoi attuali piloti: Pierre Gasly e Yuki Tsunoda. Gasly è emerso come leader all’interno della squadra, mentre il suo compagno di squadra giapponese ha avuto un inizio di stagione piuttosto difficile. Tuttavia, Tsunoda ha almeno un’altra stagione per mettersi alla prova.

Collezione AlphaTauri 2022

Pierre Gasly

Yuki Tsunoda

Yuki Tsunoda su Pierre Gasly

Il kit Alfa Romeo 2022 è ancora parzialmente scritto nelle stelle. I contratti di Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi scadono dopo quest’anno. Raikkonen ha ora annunciato che terminerà la sua impressionante carriera in Formula 1 dopo quest’anno, mentre il suo compagno di squadra sembra essere al comando.

Bottas occuperà uno dei due posti. Non si sa ancora chi sarà il suo compagno di squadra. Viste le radici italiane di Giovinazzi, il suo prolungamento di contratto sembra scontato, ma riemergono sempre più voci su una collaborazione tra Alfa Romeo e Mercedes. In questo caso, sembra che Nyck de Vries abbia buone possibilità di un posto, ma è stato menzionato anche il pilota della Red Bull Racing Alexander Albon.

READ  "La caduta di Verstappen non per Pirelli, ma per Red Bull"

La formazione dell’Alfa Romeo 2022

Valtteri Bottas

Anonimo

Antonio Giovinazzi e Kimi Raikkonen

L’Haas attualmente presenta Mick Schumacher e Nikita Mazepin. Il capo del team Guenter Steiner ha annunciato che entrambi torneranno probabilmente nel 2022. Tuttavia, non è ancora ufficiale. Schumacher ha un contratto pluriennale, anche se negli ultimi mesi è stato regolarmente legato al passaggio all’Alfa Romeo. Mazepin potrebbe non avere la più grande base di fan, ma padre Dmitry con la sua compagnia UralKali è il più grande sponsor della squadra. Inoltre, ci sono voci secondo cui UralKali potrebbe avere il controllo dell’intero caos. È un segreto di Pulcinella che il conto in banca di Haas è stato significativamente impoverito negli ultimi anni.

Nikita Mazepin e Mick Schumacher

Squadra Haas 2022

Mick Schumacher (non ufficiale)

Nikita Mazepin (non ufficiale)

Williams

Chi guiderà la Williams nel 2022 rimane un mistero interessante al momento. La superpotenza britannica è rimasta indietro per alcune stagioni, ma vuole trovare la sua strada sotto il dominio dei nuovi proprietari. Con questo in mente, si potrebbe scegliere di sostituire Nicholas Latifi. Il canadese lo fa in modo aggressivo, ma niente di più…

Kartrekker Russell si rafforza davanti alla Mercedes, che offre almeno un posto. Questa sembra anche essere una buona opportunità per De Vries per fare il suo debutto in Formula 1, sebbene anche Albon sia legato al sedile. Tuttavia, ciò sembra altamente improbabile, visti gli stretti legami tra Mercedes e Williams e la rivalità con la Red Bull Racing. Anche Jack Aitken è un candidato interessante. Ha fatto il suo debutto in Formula 1 con la Williams la scorsa stagione mentre giocava a Sakhir.

La squadra della Williams 2022

Anonimo

Anonimo

Nicholas Latifi in un abito di George Russell

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24