I film per serre alternativi sono più sottili, ma mantengono le prestazioni

Dice Emmanuel Garassi, CEO dell’azienda italiana Agriplast Spa. L’azienda vede che i materiali per le serre stanno diventando più costosi nell’attuale crisi e vuole fornire una soluzione per questo.

Grazie alla tecnologia di estrusione a 7 strati, l’ultima tecnologia attualmente disponibile secondo il direttore, Agriplast Spa produce un film plastico molto sottile ma altamente resistente.

“Ad esempio, per coprire serre di “classe D” con una durata fino a due anni, offriamo lo stesso tipo di film plastico sia per 200 che per 150 micron. Scegliendo il secondo prodotto, il coltivatore risparmia il 25% su peso e plastica materiali, che riduce chiaramente l’impatto ambientale e riduce anche i costi.

La tecnologia avanzata può fornire risposte al settore orticolo e persino ai piccoli agricoltori, che non hanno l’opportunità di ricevere il sostegno del governo, secondo il direttore. “Le nostre soluzioni sono un modo diretto per combinare sostenibilità ambientale ed economia. Questa filosofia aziendale si riflette anche in altri prodotti, come il film per cavità Powelux, che ha uno spessore di soli 20 micron, il pacciame con uno spessore di 30 micron o il film per tunnel Huelvasol, che ha uno spessore di soli 90 micron ed è adatto a due cicli di coltivazione”.

per maggiori informazioni:
Agriplast SPA
Via Filippo Bonita 35
97109 Vitoria (RG) – Italia
Tel: +39 (0) 932 997211
[email protected]
www.agriplast.com

READ  Le orche hanno distrutto barche a vela al largo della costa spagnola per protesta

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24