I ghiacciai mostruosi in Antartide stanno facendo qualcosa che non hanno mai fatto in 5.500 anni

L’attuale ritmo con cui i famosi ghiacciai Thwaites e Pine Island si stanno ritirando è senza precedenti e forse irreversibile.

L’Antartide è coperta da due enormi masse di ghiaccio: le calotte glaciali dell’Antartide orientale e occidentale. I ricercatori sono particolarmente preoccupati per la calotta glaciale dell’Antartide occidentale, che negli ultimi decenni si è ridotta a un ritmo accelerato a causa del riscaldamento climatico. È una cattiva notizia per molti dei ghiacciai che si trovano qui, inclusi i famosi ghiacciai Thwaites e Pine Island. Da tempo gli scienziati tengono d’occhio i mostri ghiacciai dell’Antartide. e dentro Nuovo studio Forniscono di nuovo risultati inquietanti.

Thwaites e il ghiacciaio di Pine Island
Sappiamo da tempo che i ghiacciai Thwaites e Pine Island non stanno andando bene. Così Gli iceberg si generano regolarmente nel ghiacciaio di Pine IslandQuesto rende questo ghiacciaio una delle più grandi paure dell’Antartide occidentale. Inoltre Il ghiacciaio Thwaites si sta sciogliendo a un ritmo incessante Attualmente è responsabile di circa il 4% dell’innalzamento del livello del mare nel mondo. In sintesi, sappiamo già che i mostruosi ghiacciai in Antartide sono particolarmente vulnerabili al riscaldamento globale e stanno attualmente contribuendo all’innalzamento del livello del mare. Ma quanto è speciale, se diamo uno sguardo al passato?

5500 anni
Molto unico, si scopre. Perché i ghiacciai mostruosi in Antartide oggi stanno facendo qualcosa che non hanno fatto negli ultimi 5.500 anni. Ad esempio, i ghiacciai Thwaites e Pine Island si stanno sciogliendo a velocità record. La velocità con cui questi due mostruosi ghiacciai si stanno ritirando è davvero senza precedenti in oltre 5.000 anni. “Sebbene questi fragili ghiacciai siano stati relativamente stabili negli ultimi millenni, il loro tasso di scioglimento è accelerato, provocando l’innalzamento del livello globale del mare”, ha affermato il ricercatore Dylan Rudd.

READ  "Gli esseri umani hanno anche utilizzato tre quarti della superficie terrestre 12.000 anni fa" - Wel.nl

innalzamento del livello del mare
Il tasso di ritiro dei ghiacciai mostruosi in Antartide sembra essere raddoppiato negli ultimi 30 anni. Questa è una cattiva notizia. Se i ghiacciai di Thwaites e Pine Island dovessero diminuire completamente, ciò avrebbe gravi conseguenze per il livello del mare. Con un’area rispettivamente di 192.000 chilometri quadrati (circa la dimensione dell’intera Gran Bretagna) e 162.300 chilometri quadrati, i ghiacciai potrebbero far salire il livello del mare di almeno 3,4 metri nei prossimi secoli.

Secondo Rudd, questi sono risultati preoccupanti. “L’aumento della velocità di scioglimento del ghiaccio può indicare che le arterie vitali sono state rotte dal nucleo della calotta glaciale dell’Antartide occidentale”, afferma. Ciò potrebbe aver accelerato il flusso di ghiaccio nell’oceano, che in futuro potrebbe essere disastroso per il livello globale del mare. Abbiamo urgente bisogno di sapere se è davvero troppo tardi per fermare l’emorragia”.

spiagge
I ricercatori hanno basato le loro scoperte sull’analisi degli antichi resti della costa antartica. Durante l’Olocene medio, più di 5.000 anni fa, il clima era molto più caldo di oggi, con conseguente aumento del livello del mare e ghiacciai più piccoli. I ricercatori volevano studiare le fluttuazioni del livello del mare dalla metà dell’Olocene, quindi si sono rivolti agli antichi resti delle coste antartiche, tra cui conchiglie marine e ossa di pinguino. Conoscendo l’età esatta di queste spiagge, i ricercatori sono stati in grado di determinare quando si è formata ciascuna spiaggia. In questo modo sono stati in grado di ricostruire l’innalzamento del livello del mare negli ultimi cinquemila anni.

La ricerca continua. Perché al fine di prevedere meglio il futuro destino delle calotte glaciali dell’Antartide occidentale e il loro impatto sui livelli globali del mare, gli scienziati cercheranno di determinare in che modo il ghiacciaio Thwaites ha risposto in passato a condizioni climatiche simili a quelle presenti oggi. È probabile che ci siano prove importanti sepolte in profondità sotto il ghiaccio. Per risolvere gli enigmi trovati, i ricercatori dovranno quindi scavare nel ghiaccio glaciale per raggiungere la roccia sottostante. E poi si spera che i ricercatori rispondano alla domanda scottante se possiamo rallentare la velocità con cui il ghiaccio si sta dissolvendo o se sia davvero una causa persa.

READ  Ritorno alle origini | contatto medico

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24