I mercati azionari europei dovrebbero aprire abbastanza invariati

Foto: notizie finanziarie di ABM

(ABM FN-Dow Jones) Le azioni europee apriranno invariate venerdì.

IG prevede una perdita di apertura di 4 punti per il DAX tedesco, meno 1 punto per il CAC 40 francese e un aumento di 10 punti per il FTSE 100 britannico.

Giovedì le azioni europee hanno chiuso in ribasso dopo che la Federal Reserve e altre banche centrali hanno alzato i tassi di interesse mercoledì e giovedì.

“La lotta contro l’inflazione è aumentata notevolmente oggi”, ha affermato Michael Hewson di CMC Markets. Ha osservato che le banche centrali di Svizzera, Regno Unito e Norvegia hanno seguito le orme della Fed mercoledì e hanno alzato i tassi di interesse, mentre anche la Banca del Giappone è intervenuta per difendere lo yen.

La Federal Reserve ha alzato i tassi di interesse di 75 punti base per la terza volta consecutiva mercoledì, come previsto dal mercato, per frenare l’inflazione. Secondo il “dot plot”, il tasso chiave sarà portato al 4,4 per cento entro la fine di quest’anno.

“Ciò significa che ci sarà un aumento di 75 punti base per novembre e altri 50 punti base per dicembre”, ha affermato Simon Wersma, Chief Investment Officer di ING. La Fed dipinge un quadro più aggressivo del previsto. “Il rubinetto del denaro si chiude più velocemente e di più.”

La fiducia dei consumatori dell’Eurozona è peggiorata a un nuovo minimo a settembre, come è stato rivelato di più. L’indice di fiducia è sceso da -25,0 di agosto a -28,8 di settembre.

La produzione mondiale di acciaio è diminuita più lentamente ad agosto, al 3%, poiché la produzione è leggermente aumentata in Cina.

notizie aziendali

La banca d’affari svizzera Credit Suisse sta valutando la possibilità di dividere la sua banca d’affari in difficoltà in tre parti, inclusa la cosiddetta “bad bank”. Lo ha riferito giovedì il quotidiano economico britannico “Financial Times”. Il titolo ha chiuso in ribasso del 5,5%.

READ  Invest-NL e il Fondo europeo per gli investimenti hanno investito 30 milioni di euro nel Fondo PMI per il mese di ottobre

In un aggiornamento della strategia giovedì, il colosso farmaceutico svizzero ha affermato che Novartis vede ora la crescita negli Stati Uniti come la sua massima priorità. Il titolo ha chiuso in ribasso dell’1,1%.

Altri titoli finanziari sono andati complessivamente bene sulla scia di una forte politica dei tassi di interesse. Unicredit ne ha beneficiato in particolare con oltre il 5 per cento della banca italiana. Per Deutsche Bank, c’è stato un aumento di oltre il 2%, SocGen ha guadagnato l’1,6%, ma ING ha perso, proprio come KBC a Bruxelles.

Ad Amsterdam, le perdite del settore dei semiconduttori sono state sbalorditive. ASML ha perso il 5,2%, Bessi ha perso il 6,3% e Asmi ha perso il 6,6%.

Euro Stoxx 50 3.427,14 (-1,85%)
STOXX Europa 600 XXX, XX (+ X, X%)
DAX 12.531,63 (-1,84%)
CAC 40 5.918,50 (-1,87%)
FTSE 100 7.159,52 (-1,08%)
SMI 10297,65 (-1,26%)
Aix 657,40 (-1,85%)
Fattura 20 3.499,15 (-1,67%)
FTSE MIB 21.799,11 (1,07%)
IBEX 35 7774,70 (-1,24%)

diritti di proprietà degli Stati Uniti

Wall Street apre in rosso venerdì, dopo un’altra chiusura negativa giovedì, secondo i futures statunitensi, mentre i rendimenti del dollaro e dei Treasury statunitensi sono aumentati ulteriormente ieri, dopo il terzo aumento consecutivo dei tassi della Federal Reserve, che potrebbe aumentare le probabilità che ciò accada. Recessione economica La recessione si è intensificata.

Mercoledì, i mercati azionari sono precipitati più in rosso, a seguito della decisione sui tassi della Federal Reserve. La battuta d’arresto è stata al cosiddetto “punto della trama”. I politici della Fed prevedono che il tasso chiave salirà al 4,4% quest’anno.

“Continueremo a lavorare fino a quando il lavoro non sarà terminato”, ha dichiarato il presidente Jerome Powell in una conferenza stampa per spiegare la decisione sulla tariffa. “Vorrei che ci fosse un modo indolore per farlo. Non c’è modo”, ha aggiunto.

READ  Giro 2021: Walter porta la rosa sulla tappa di montagna al San Giacomo, vittoria di tappa per Meder

Powell “ha fatto del suo meglio per non menzionare un punto positivo nella conferenza stampa”, ha affermato Christian Hoffmann di Thornberg Investment Management a Santa Fe.

Inoltre, il numero di richieste di sussidio di disoccupazione è aumentato per la prima volta negli Stati Uniti da 5.000 a 213.000.Gli indicatori anticipatori sono peggiorati come previsto e la fiducia dei consumatori statunitensi è scesa a un nuovo minimo a settembre.

notizie aziendali

Meta Platforms vuole ridurre i costi di almeno il 10 percento nei prossimi mesi. Lo riporta il Wall Street Journal. La riorganizzazione della società è attualmente in corso presso la società madre di Facebook e porterà a tagli di posti di lavoro, hanno detto al quotidiano economico i dirigenti passati e attuali della società. Il titolo ha chiuso leggermente al rialzo.

L’exchange di criptovalute FTX vuole raccogliere 1 miliardo di dollari dagli investitori in un nuovo round di finanziamento. Il nuovo round di finanziamento stimerà FTX a $ 32 miliardi, che è equivalente alla valutazione in un precedente round di finanziamento nel gennaio di quest’anno.

FedEx ha annunciato grandi risparmi dopo l’ultimo avviso sugli utili e il calo del prezzo delle azioni. Soprattutto in Asia ed Europa, il fattorino deve affrontare venti contrari, soprattutto nelle ultime settimane del trimestre. Si dovrebbero risparmiare circa 2,5 miliardi di dollari, anche facendo atterrare gli aerei presso la filiale Express e chiudendo i siti. Il prezzo è rimasto praticamente invariato dopo che il titolo ha chiuso in rialzo dello 0,8%.

L’indice S&P 500 ha chiuso in ribasso dello 0,84% a 3.757,99 punti. L’indice Dow Jones è sceso dello 0,35% a 30.076,68 punti e il Nasdaq Technology Exchange ha chiuso in ribasso dell’1,37% a 11.066,81 punti.

READ  Lammers: "Con Verstappen diventi il ​​più perfetto possibile"

S&P 500 3.757,99 (-0,84%)
Dow Jones 30.076,68 (-0,35%)
Composito Nasdaq 11.066,81 (-1,37%)

Asia

Le azioni asiatiche sono state ampiamente scambiate al ribasso venerdì.

Nikkei 225 27153.83 (-0,6%)
Composito Shanghai 3075,33 (-1,1%)
Hang Seng 17.994,29 (-0,9%)

monete

EUR/USD viene scambiato a 0,9823. Quando i mercati statunitensi hanno chiuso giovedì, la coppia di valute si muoveva ancora a 0,9834 e quando i mercati europei hanno chiuso c’era 0,9827 sui piatti.

Dollaro USA / Yen giapponese
EUR / USD EUR 0,9812
EUR/JPY 139,74

Programma macro:
06:30 Crescita Economica – Secondo Trimestre Secondo Stima (NL)
08:45 Fiducia aziendale – Settembre (Fra)
09:15 PMI composito – settembre (Fra)
09:30 PMI composito – settembre (Germania)
10:00 PMI composito – settembre (EUR)
10:30 PMI composito – settembre (Regno Unito)
15:00 Business Confidence – Settembre (contatto)
15:45 PMI Composite – Settembre (Stati Uniti)

Novità dall’azienda:
Non ci sono punti all’ordine del giorno

Fonte: notizie finanziarie di ABM


Da Beursplein 5, Editori Notizie finanziarie di ABM Tieni d’occhio gli sviluppi delle borse e in particolare della Borsa di Amsterdam. Le informazioni in questa colonna non sono intese come consulenza professionale in materia di investimenti o come raccomandazione per effettuare determinati investimenti.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24