I reparti pediatrici degli ospedali di Amsterdam sono invasi dal virus RS, gli interventi rimandati

La metà degli interventi chirurgici non acuti pianificati dovrebbe essere posticipata. Nel resto del paese, l’epidemia sembra non essere così grave, afferma il professore di malattie infettive Louis Pont.

Hans van Godofer, primario di pediatria all’Emma Children’s Hospital, ha detto dopo una lettera in Albarol.

Negli adulti, il virus RS può causare un forte raffreddore. Nei bambini di età inferiore ai sei mesi, questo può portare a un disagio significativo. Normalmente, il virus si diffonde principalmente nei mesi freddi, ma lo scorso inverno non si è verificato alcun focolaio, perché il virus non è stato in grado di diffondersi a causa delle misure di Corona. Ora che le procedure sono state notevolmente allentate, l’agente patogeno si sta ancora diffondendo.

I numeri sono inferiori rispetto ai periodi invernali di punta

Lo confermano i dati del Nivel Research Institute. La scorsa settimana si sono verificati circa 100 casi di bronchiolite ogni 100.000 bambini di età compresa tra 0 e 4 anni. È un’infezione dei più piccoli tubi dell’aria nei polmoni che può essere causata da un virus. Nel 2019, quel numero era la metà di quello che era in questo periodo dell’anno, e nel 2020 è ancora più basso. I numeri oggi sono inferiori rispetto ai periodi di punta invernale. Nel 2019, Nivelle ha registrato quasi 250 casi di bronchiolite ogni 100.000 bambini piccoli al suo apice, rispetto ai circa 275 casi dell’anno precedente.

Tuttavia, all’Emma Children’s Hospital, l’epidemia attuale è grande anche nei mesi invernali, secondo Van Goudoever. Ci sono attualmente quattro pazienti con il virus nel reparto di terapia intensiva, su un totale di dieci posti letto.

Ma secondo il professor Louis Pont del Wilhelmina Children’s Hospital, specializzato anche in RS, la diffusione del virus non è così grave a livello nazionale. “Qualche settimana fa il posto era molto affollato a Rotterdam, ora ad Amsterdam. Ma il virus non sembra diffondersi in tutto il Paese”. Secondo Pont, questo ha a che fare con le misure Corona ancora in vigore, come non stringere la mano. “Il virus RS si diffonde attraverso il contatto diretto, non attraverso l’aria”. Nel suo ospedale, un bambino con RS è attualmente in IC.

Arnhem, Tilburg, Maastricht

Anche il Rijnstate Hospital di Arnhem, l’ETZ di Tilburg e Maastricht UMC+ riferiscono di non vedere un numero particolarmente elevato di pazienti con RS. A Maastricht si osservano generalmente più infezioni polmonari, probabilmente a causa del rilascio di misure corona.

Se uno dei sette centri per l’infanzia nei Paesi Bassi è pieno, i bambini potrebbero dover essere trasferiti in un’altra zona. Pont sottolinea che questo è molto fastidioso per i genitori, ma succede spesso, anche senza RS. “Può darsi che avere un ulteriore paziente di RS possa solo portare al declino”.

Leggi anche:

Il virus RS sta vivendo una ripresa estiva inaspettata

Si parla di ‘epidemia tardiva’..

READ  Centro di ginecologia pediatrica: "Anche i problemi dei bambini"

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24