Il 93% dei donatori di sangue ha anticorpi contro il corona

Oltre il 93% degli olandesi che donano il sangue ha anticorpi nel sangue contro la corona a causa di un’infezione o di un vaccino. La banca del sangue di Sanquin controlla ogni settimana la ricerca di anticorpi su una parte delle sue donazioni di sangue.

Più anticorpi hai nel sangue, più proteggerai dall’infezione da corona. La possibilità che tu ti ammali gravemente o che tu venga ricoverato in ospedale è molto piccola. Buone notizie per il membro dell’OMT Marc Bunten, ma cosa significa questo per l’immunità di gruppo? La politica può ora essere allentata più rapidamente?

Prima i numeri:

ora delle notizie

“Questa alta percentuale è dovuta principalmente alla crescita esplosiva di ventenni vaccinati nelle ultime settimane”, afferma Hans Zeiger, un microbiologo medico e ricercatore presso la banca del sangue.

“La cosa bella è che il numero di persone che avevano gli anticorpi è aumentato molto lentamente all’inizio”, dice Zeiger. “Ma da metà aprile a giugno, questo è aumentato improvvisamente del 5 percento a settimana. La novità ora, lo puoi vedere anche nel grafico, è che si è fermato, anche tra i ventenni. È piatto, abbiamo ha colpito un berretto. Questo ha senso, perché dovrebbe essere quasi pronto. “

Anche il membro dell’OMT Mark Bunten pensa che questi siano personaggi fantastici. “In poco più di un quarto, il numero di anticorpi è passato dal 20 a oltre il 90%, quasi tutto a causa dei vaccini. Questo è eccezionale”.

Appunti

Tuttavia, ci sono alcuni avvertimenti sui numeri. Non rappresentano del tutto. Ad esempio, non ci sono donatori di sangue di età inferiore ai 18 anni. Non ci sono quasi donatori di età superiore ai 75 anni e i gruppi di origine immigrata sono gravemente sottorappresentati (maggiori dettagli sulla ricerca sono disponibili nel riquadro in fondo a questo articolo). A proposito, secondo il RIVM, circa il 40% dei bambini di età compresa tra 12 e 17 anni è stato vaccinato con una singola iniezione.

“Per tutti i Paesi Bassi, il numero di persone con anticorpi sarà leggermente inferiore”, afferma Bunten. “Ma questo significa in tutti i casi che una parte molto ampia degli olandesi ora è protetta”.

Di seguito potete vedere un aumento degli anticorpi per ogni regione dall’inizio dell’epidemia. Clicca sull’immagine per ingrandirla.

ora delle notizie

Più anticorpi hai, più proteggerai dal virus. Ma tanti olandesi non Avere gli anticorpi non significa che li avranno ancora tra un anno. “In test più accurati, vediamo che il numero di anticorpi si dimezza ogni tre o quattro mesi”, afferma Zeiger. “Quello che non vediamo ancora è che scompaiono completamente. Se ciò accadrà alla fine, dovremo aspettare e vedere”.

Ma anche senza gli anticorpi, hai ancora le cosiddette cellule della memoria dopo la vaccinazione o l’infezione. “Il modo in cui proteggono a lungo termine può andare in entrambe le direzioni”, afferma Zeiger. “Sappiamo del virus dell’epatite B, ad esempio, che non è un problema se i tuoi anticorpi affondano. Anche dopo trent’anni, le tue cellule di memoria sono ancora abbastanza buone, quindi inizieranno a produrre di nuovo anticorpi se si verifica l’infezione.

Per l’influenza, ad esempio, è diverso. “Questo è il caso di molte infezioni respiratorie, quindi puoi prendere in considerazione una dose di richiamo. Ma dobbiamo stare attenti a questo, il tempo lo dirà”.

Immunità di gruppo e discoteche?

Con una percentuale così alta di anticorpi potresti pensare: questa immunità collettiva è quasi arrivata, basta riaprire tutto. Ma Bonten di OMT non vuole ancora arrivare a tanto. “Presto potremo rilasciare lentamente le misure. A giugno, quel passo era troppo grande. Ero preoccupato che a causa di quel rilassamento e di tante persone non protette, ci sarebbe stata ancora un’ondata negli ospedali. Non sarebbe arrivata .”

Secondo Ponten, il governo e l’OMT – sicuramente dopo un rapidissimo allentamento a giugno – saranno ora più prudenti nel compiere passi molto ampi. “Guarda, una parte dei giovani in particolare non è stata ancora vaccinata. Se i locali notturni riaprono ora, e dopo le scuole estive e l’istruzione superiore, è molto in una volta. Quindi non so se il relax ora dovrebbe andare più veloce”.

Il 13 agosto il Gabinetto fornirà un aggiornamento sul rilassamento. “Ma tutto indica che le cose stanno andando nella giusta direzione”.

READ  Gli scienziati stanno lavorando a un vaccino universale contro il Corona

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24