Il Belgio fa un passo attivo: quasi baciandosi e abbracciandosi di nuovo in gruppi di quattro | Instagram

Il 9 giugno, il Belgio rinuncerà parzialmente ai requisiti di distanza obbligatori. Da quella data in poi, i belgi possono nuovamente baciare o abbracciare chi vogliono in gruppi di quattro. Con questo allentamento, il ministro dell’Interno Annelies Verlinden afferma ai media belgi che il governo vuole rimettere i cittadini alle loro responsabilità. Gli esperti pensano che la mossa sia troppo presto.




I belgi hanno usato il “contatto abbraccio” come una delle sei regole d’oro nella loro politica Corona. Questo era qualcuno che era sempre, come il partner di qualcuno, non c’era bisogno di essere allontanato da esso. Mantenere una connessione abbraccio non era un consiglio informale, ma un ‘”istruzione”.

Quindi questa regola verrà abbandonata il 9 giugno, secondo una bozza di risoluzione ministeriale emessa dal ministro dell’Interno Anneliese Verlinden (CD&V). La regola è stata sostituita dalla “regola del quattro”: presto le persone potranno incontrare quattro persone all’interno, ma anche in un ristorante o in un bar. In questo modo viene rilasciato l’impegno a mantenere le distanze. La procedura è ancora consigliata, ma non è più obbligatoria. I gruppi devono rispettare le regole sulla distanza rispetto agli altri gruppi.

Segretario degli interni Anneliese Verlinden. © BELGA

Ritorno di responsabilità

“Il comitato consultivo ha deciso di restituire alla popolazione la responsabilità delle comunicazioni a casa”, ha affermato il ministro Verlinden. Radio 1. “Ora sappiamo tutti cosa dobbiamo fare per affrontare in sicurezza il Coronavirus, e questo vale sicuramente per i contatti a casa”. Il ministro ha detto che la regola del quattro cerca di rendere le procedure “coerenti e chiare”.

Inversione VRT NWS Fairlinden ha detto che il suo governo ha dovuto intervenire profondamente nella vita privata dei cittadini negli ultimi mesi. Questo è di vasta portata e non lo sapevamo prima di Corona. Anche se vedi che i numeri stanno andando bene, grazie ai vaccini, è stato fatto un cambiamento per restituire quella responsabilità per le cose in casa alle persone. Sappiamo che non vogliamo andare a vedere le case di tutti “.


citazione

Comunque, non abbiamo scritto questo nel nostro consiglio

Erika Fleegi, scienziata delle infezioni e presidente del gruppo consultivo GEMS

Gli esperti sono sbalorditi

Gli esperti belgi sono in qualche modo compresi dai media, ma sono stati anche sorpresi dal passo che il governo voleva fare. “Non siamo nella stessa situazione della scorsa estate. Il professore di malattie infettive Stephen Callins ha detto:” Allora c’erano meno pazienti negli ospedali e meno casi confermati, e c’era meno circolazione di virus “. Radio 1. “I politici dovranno spiegarlo da soli”, ha detto la scienziata delle infezioni Erica Fleg, presidente del comitato consultivo del GEMS. “Certamente non abbiamo scritto questo nel nostro consiglio.”

Il biostatistico Geert Mullenberg dice la mattina Quel passaggio arriva troppo presto. “Se dovessimo espandere la famiglia con un numero di contatti molto stretti e vari, faremmo circolare il virus. Sappiamo che la campagna di vaccinazione sta avanzando rapidamente e la nostra popolazione più anziana è stata vaccinata bene, ma c’è un gruppo molto grande di adulti di età compresa tra i 18 ei 65 anni per i quali la vaccinazione non lo è. È completa o non è ancora completa, e ora ci sono molte persone tra i venti, i trenta ei trent’anni. Persone sulla quarantina nei nostri ospedali “.

Anche Il mondo dei virus nascosti Mark Van Ranst ha affermato che i tempi non sono ancora maturi per un “relax quasi assoluto”. “Siamo ancora nel bel mezzo di un’epidemia. Le persone spesso lo dimenticano quando sentono parlare di relax”, dice Van Ranst. Radio 1. “Dire” tutto è possibile “il 9 giugno ovviamente non va bene. Si dice anche:” Non devi farlo “. Questa è una dichiarazione di non responsabilità molto importante. Il fatto che sia consentito non significa che tutti deve iniziare a farlo senza restrizioni.

Unisciti alla conversazione
Puoi rispondere in fondo a questo articolo. I commenti verranno pubblicati solo con il nome completo. Lo facciamo perché vogliamo avere una conversazione con persone che sono a favore di ciò che stanno dicendo e quindi aggiungere anche i loro nomi. Chi deve ancora inserire il proprio nome può farlo cliccando su “Accedi” in alto a destra del nostro sito.

READ  Ecco cosa devi sapere sui prossimi forti temporali about

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24