Il fumettista che ha ritratto il profeta Maometto come un cane che muore in un grave incidente stradale | All’estero

Il fumettista svedese Lars Vilks, minacciato per aver disegnato ritratti satirici del profeta Maometto, è morto in un grave incidente d’auto. Uccisi anche i due agenti di guardia a Felix.




L’incidente è avvenuto in una trafficata strada a due corsie a Markard, in Svezia. Per ragioni sconosciute, l’auto di Felix è finita sul lato sbagliato della strada. Lì l’auto si è scontrata con un camion. Le due auto hanno preso fuoco a causa del violento scontro.

Tutti e tre gli occupanti dell’auto sono stati uccisi. Il camionista è stato portato in ospedale con gravi ferite. Sarà interrogato non appena le sue condizioni lo consentiranno.

“A prima vista, questo sembra un incidente. Ma le indagini sono ancora in una fase molto iniziale, quindi non possiamo ancora escludere completamente i motivi criminali”.

Felix è stato minacciato per anni dai musulmani radicali dopo aver ritratto il profeta Maometto come un cane nel 2007. L’allora leader dell’ISIS Abu Omar al-Baghdadi gli mise sulla testa una ricompensa di 100.000 dollari per chiunque avesse ucciso l’artista svedese.

La minaccia si è anche materializzata più volte. Nel 2010, sette persone sono state arrestate in Irlanda con l’accusa di aver preparato un attacco contro di lui. Due mesi dopo, è stato colpito alla testa durante un discorso sulla libertà di parola.

Nel 2015, Felix è scampato a una grandinata di proiettili quando uomini mascherati hanno aperto il fuoco durante un incontro in un centro culturale nella capitale danese, Copenaghen. Il regista Finn Norgaard è stato ucciso nel processo. Un mese dopo, il fumettista ha ricevuto un premio per il suo coraggio.

READ  Il nuovo presidente iraniano vuole "interagire con il mondo", non con gli Stati Uniti fuori dal paese

Felix era sotto costante sorveglianza della polizia a causa della minaccia. Al momento dell’incidente mortale, un’altra auto con agenti di polizia lo stava inseguendo.

Felix ha ritratto il Profeta come un cane nel 2007. © RV

Oltre a Felix, nell'incidente sono morte le due guardie del corpo che lo proteggevano.

Oltre a Felix, nell’incidente sono morte le due guardie del corpo che lo proteggevano. © Agenzia per la protezione dell’ambiente

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24